19/09/2008 - DOMENICO FRANCHI E IGNACIO GARCIA CURANO LA PRIMA MONDIALE DELLA "CELESTINA" DI JOAQUIN NIN-CULMELL

Venerdì 19 settembre 2008, alle ore 20, presso il Teatro de la Zarzuela di Madrid, viene rappresentata in prima mondiale l’opera La Celestina del compositore spagnolo Joaquín Nin-Culmell, uno dei massimi compositori spagnoli del XX secolo, figlio del musicista cubano Joaquín Nin e del soprano Rosa Culmell, nonché fratello della grande scrittrice Anaïs Nin.

A firmare la regia e la scenografia dell’opera in questa straordinaria occasione sono rispettivamente il regista spagnolo Ignacio García e lo scenografo bresciano Domenico Franchi, entrambi docenti presso l’Accademia SantaGiulia (presso la quale sono titolari delle cattedre di Regia e Scenografia) ed entrambi attivi in molti dei più importanti teatri operistici di tutta Europa. È inoltre coinvolta nel progetto anche Michela Andreis, docente di Modellistica presso l’Accademia SantaGiulia.

Per la Scuola di Scenografia dell’Accademia SantaGiulia, già attiva a livello internazionale non solo con i propri docenti ma anche con gli studenti, che hanno firmato scenografia e regia di spettacoli ed eventi tenutisi in Italia, in Spagna e in Olanda, si tratta di un nuovo importante riconoscimento, ulteriore dimostrazione dell’elevatissima professionalità del corpo docente e della bontà del lavoro formativo svolto.

La Celestina è l’opera cui Nin-Culmell ha lavorato per un’intera vita, ma che per vari motivi non ha mai potuto essere rappresentata in teatro se non ora, postuma, a pochi anni dalla scomparsa del maestro ultranovantenne. Al progetto della messa in scena del suo opus magnum Nin-Culmell ha dedicato gli ultimi mesi di vita: ora, nel centenario della nascita del Maestro, La Celestina conosce finalmente le luci della ribalta.


Luogo Evento: Madrid, Teatro de la Zarzuela