23/04/2010 - TERRA E FUOCO IV

in data 23.04.2010 alle ore 11.00 presso l’Auditorium Comunale in Preseglie sarà inaugurata la mostra di scultura TERRA E FUOCO IV: “IL FASCINO DEL NUDO” all'interno della manifestazione I CULUR DE PRESEI. Le opere sono realizzate dai detenuti del carcere della Casa Circondariale di Verziano, sotto la guida del professor Agostino Ghilardi docente di Scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Brescia “SantaGiulia”. Inaugurare una mostra con “apprendisti artisti” straordinari come i detenuti della Casa Circondariale di Verziano assume un significato preciso, legato alla volontà di dare spazio a delle sensibilità sommerse e riportate alla luce con maestria dal Prof. Agostino Ghilardi, docente di Scultura presso l’Accademia di Belle Arti di Brescia “SantaGiulia”. Si tratta di personalità affascinanti, la cui ri-abilitazione artistica affiora lentamente, occasionalmente, mediante il coinvolgimento e il lavoro paziente che, ricondotti nel giusto àlveo, diventano veicoli di linguaggio espressivo. Gli autori delle opere esposte sono riusciti a raggiungere l'essenza delle cose, a mettere a nudo l'anima, a spogliare se stessi per denudare le figure. Hanno saputo conferire la dimensione spazio-tempo basata su un rapporto di messa in scena dove il nudo diventa palcoscenico, corpo dell´Anima, le forme sono scolpite dai chiaroscuri della sofferenza e della bellezza. Gli autori hanno reso il nudo scultoreo quasi astratto, senza togliergli la linfa, la pulsione e la vita. All'inaugurazione sarnno presenti: Il Sindaco di Preseglie, Avv.Stefano Gaburri; La Direttrice della Casa Circondariale di Verziano, Dottoressa Paola Francesca Lucrezi; Il Direttore dell'Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia, Prof. Arch.Riccardo Romagnoli; Il Prof. Agostino Ghilardi con i suoi allievi di Verziano.
Luogo Evento: Preseglie