20/04/2010 - MATTEO GALBIATI CRITICO E CURATORE D'ARTE RACCONTA LA SUA ESPERIENZE

Il terzo incontro del Ciclo “Curare l’arte promosso per l’aa 2009/2010 dall’Accademia SantaGiulia si concentra sul rapporto che si instaura tra il curatore e i giovani artisti, sia nel contesto della selezione di opere in vista dell’ideazione e dell’allestimento di mostre, sia in occasione di concorsi e premi d’arte, sia in relazione al sistema delle gallerie private e delle istituzioni pubbliche, dove il curatore è tramite e intermediario del rapporto tra l’artista e il direttore dello spazio espositivo.

Ospite sarà Matteo Galbiati, critico d’arte e curatore indipendente di mostre, incontri, conferenze, organizzati in gallerie, istituzioni e spazi espositivi pubblici e privati, tra i quali dal 2005 l’incarico di curatore-tutor per il Premio Artivisive San Fedele promosso dalla Fondazione San Fedele di Milano e rivolto ai giovani artisti e, dallo stesso anno, il ruolo di giurato del Premio Boccioni indetto dal L.A.S. “Umberto Boccioni” di Milano e rivolto ai licei artistici e agli istituti d’arte della provincia di Milano. Diverse le mostre curate, tra le quali Scrivere il silenzio, presso la storica Galleria del Milione a Milano, che Galbiati presenterà in anteprima durante l’incontro in Accademia (l’inaugurazione è infatti il giorno dopo, Giovedì 22 aprile, dalle ore 18). Una mostra particolarmente interessante per i giovani artisti dell’Accademia, mettendo a confronto il linguaggio dell’artista Dadamaino, protagonista dell’arte contemporanea dal secondo dopoguerra, con quello di due giovani artiste scelte da Galbiati, Elena Modorati e Maria Elisabetta Novello.

Insieme a Galbiati parteciperà all’incontro un giovane artista seguito dal curatore, Gianni Moretti, che racconterà in prima persona la sua esperienza nel sistema dell’arte contemporanea.

 

A interpellarlo e a dialogare con lui saranno docente di Pittura in Accademia, Ilaria Bignotti, docente del Corso sul “Sistema Arte”, appositamente ideato dall’Accademia SantaGiulia per favorire il dialogo e l’inserimento tra i giovani artisti e il complesso sistema dell’arte contemporanea non solo del territorio e l’artista Massimo Uberti www.nogallery.it/uberti.htm, docente di Pittura presso l’Accademia SantaGiulia.

Protagonisti saranno anche gli studenti della SantaGiulia, i quali avranno occasione di presentare e illustrare i propri lavori davanti all’illustre ospite, per ricevere direttamente i suoi riscontri, stimoli e consigli per potersi al meglio posizionare nel prossimo futuro entro il “sistema dell’arte”.



Luogo Evento: Accademia SantaGiulia
tocco dartista.jpg pubblico.jpg de caro.jpg