13/06/2014 - 'I Fratelli Karamazov' si sposta in Trentino

"I Fratelli Karamazov" fa tappa al Trentino Book Festival, a Caldonazzo, 13, 14 e 15 giugno 2014

Dal romanzo di Fedor Dostoevskij.
Regia di Pietro Arrigoni. 
Drammaturgia
di Claudia Locatelli, Guglielmo Saerri.

Collaborazione drammaturgica di Marco Viviani.
Scene e costumi di Stefano Mondini, Sharon Pugliese, Marta De Antoni, Valentina Guaita, in collaborazione con gli studenti dell’Accademia SantaGiulia di Brescia.

Il più complesso romanzo di Dostoevskij, la summa dei suoi temi e della sua visione sociale e religiosa, affrontato da 12 ragazzi appena maggiorenni. La sfida del regista Pietro Arrigoni e dei suoi allievi del corso al Teatro San Domenico di Crema può sembrare troppo ardua, ma il risultato è all’altezza, grazie all’unico atteggiamento possibile quando si ha anche fare coi mostri letterari: l’incoscienza, l’intuizione naturale.
La rilettura del romanzo parte da un’idea precisa: rovesciare il plot narrativo e partire dal fondo: il processo. Mitja sul banco degli imputati, la processione dei fratelli, dei testimoni per la difesa e l’accusa, la curiosità del pubblico e dei giornalisti; la ricostruzione del parricidio consente diversi flashback che trasformano l’aula giudiziaria nel convento di padre Zosima, nelle case e nelle locande dove si consumano i drammi personali – e filosofici – di Ivan e di Alesa, di Grusenska.
I Fratelli Karamazov diventa così un modernissimo e cupo thriller giudiziario, che rispetta e riporta in primo piano la domanda insostenibile sottesa al libro: perché si dovrebbe credere nel Dio che ha creato un mondo nel quale è così difficile credere?

Un copione scritto dai ragazzi stessi secondo le modalità dell’intelligenza collettiva, intriso di cultura letteraria, di slancio, e al servizio di uno spettacolo originale anche nelle scene e nei costumi, curati dall’Accademia delle Belle Arti SantaGiulia di Brescia.



Luogo Evento: Caldonazzo, Trentino Book Festival