13/09/2018 - 'Un monumento per Padre Costantino Ruggeri', mostra didattica delle Scuole di Scultura e Interior design

Dal 15 settembre al 30 settembre 2018 sarà esposta a Palazzo Martinengo Cesaresco di Brescia la mostra didattica dell’Hdemia SantaGiulia "Un monumento per Padre Costantino Ruggeri", la quale sarà inaugurata ufficialmente il 13 settembre alle ore 18.00.

L’Hdemia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia, in sinergia con la Fondazione Frate Sole di Pavia, al fine di onorare la figura di Padre Costantino Ruggeri e ricordarlo attraverso un concorso di idee e progettazione, per la possibile realizzazione di un monumento da inserire in una rotatoria presso la Città di Pavia.

La mostra didattica, sostenuta con entusiasmo dai Professori Agostino Ghilardi, Alberto Mezzana e Riccardo Romagnoli, ha consentito agli studenti  delle Scuole di Scultura e Interior Design la definizione di un percorso didattico e di ricerca pluridisciplinare, interdisciplinare, caratterizzata dal genius loci di P. Costantino.
È stato per gli studenti un modo di fare un’esperienza formativa, dando visibilità al loro estro ed alla loro preparazione. Inoltre, la modalità espositiva è stata fatta con l’impiego delle tecnologie per l’Interior design (render), con relativi modelli scultorei per l’operazione di manipolazione della forma per la scultura.

Il Progetto, proposto all’Hdemia, dalla Fondazione Frate Sole di Pavia attraverso il suo Presidente Arch. Luigi Leoni, intende promuovere la conoscenza approfondita, della figura di Padre Costantino Ruggeri.

Padre Ruggeri, nato a Adro (Brescia) il 16 ottobre 1925 e deceduto a Merate, 25 giugno 2007, è stato un pittore e scultore italiano, ideatore e costruttore di 30 nuove chiese, di grandi vetrate diffuse in tutta Italia e all’estero. Padre Costantino è stato un innovatore dell’arte sacra, realizzatore della Fondazione Frate Sole allo scopo di premiare, ogni quattro anni a partire dal 1996, nell'ambito delle Architettura Sacra per la realizzazione di nuovi edifici religiosi in tutto il mondo.
Il grande frate francescano, ha dato vita a un'architettura votata all'essenzialità, amico dei massimi rappresentanti dell'arte italiana da Fontana a Sironi, da Morandi a De Pisis, da Manzù a Carrà. L'incontro forse decisivo per la sua ricerca personale fu quello con Le Corbusier.

Accanto allo studio del monumento, si approfondiranno le ragioni per far emergere dalle opere degli studenti il “bene artistico”.
Con l'allestimento, si vuol inoltre far emergere i vari linguaggi utilizzati da Padre Costantino Ruggeri.
La mostra collocata in uno spazio significativo della città di Brescia come Palazzo Martinengo, simbolo di radice culturale con permanente funzione.


GUARDA LA LOCANDINA DELLA MOSTRA


Fonte: Accademia SantaGiulia
mostra PADRE COSTANTINO.jpg