07/05/2007 - "PROGETTAZIONE GRAFICA: PERCHÉ, COME, PER CHI"

Giovedì 17 maggio alle ore 11.00 presso l’Aula Magna dell’Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia si terrà un incontro dedicato al tema:

 

"Progettazione grafica: perché, come, per chi"

Che cosa deve sapere il grafico per non vedere vanificata la propria creatività.

 

I relatori saranno:

 

Alexi Rizzi, giornalista, redattrice della rivista Graphicus, ha maturato la propria esperienza giornalistica a contatto con i maggiori progettisti grafici italiani e stranieri sviluppando le proprie conoscenze sulle tendenze della progettazione grafica a livello internazionale. Oltre a essere redattrice di Graphicus di cui segue in particolare le sezioni dedicate alla stampa digitale e al design, ha redatto il volume "Ettore Vitale: Il segno" recentemente presentato a Roma presso la Biblioteca del Senato della Repubblica.

Alexia Rizzi terrà una lezione sulle tendenze della grafica in Italia e nel mondo.

 

Marco Picasso, giornalista, pur essendo laureato in scienze geologiche, ha maturato la propria lunga esperienza prima come comunicatore nell'industria e come print buyer e quindi come giornalista specializzato nel settore delle arti grafiche, settore in cui opera da

15 anni e di cui ha seguito la drammatica evoluzione degli anni '90 e oltre.

Direttore di Graphicus da 5 anni, ne ha realizzato una nuova impostazione, convinto che la tecnologia non possa prescindere dalla cultura senza la quale mancano le fondamenta per realizzare qualsiasi opera stampata che abbia un senso e un valore. E' infatti convinto che la stampa sia la forma meno effimera di comunicazione che difficilmente, almeno per i prossimi 50 anni, sarà sostituita da altri media. Su questa base ha anche fondato l'Associazione Italiana dei Musei della Stampa e della Carta, con lo scopo di mantenere vive le radici della diffusione della cultura, nato con la stampa a caratteri mobili.

Marco Picasso parlerà dell'evoluzione delle tecniche di stampa e dei rapporti tra grafico e stampatore.


Fonte: www.accademiasantagiulia.it