06/02/2008 - MINI DESIGN AWARD

MINI, marchio del BMW Group Italia, in collaborazione con l'Istituto Europeo di Design (IED) di Milano e con la partecipazione dell'Associazione per il Disegno Industriale (ADI) promuove un concorso sul tema Il futuro della Città: l’ambiente. Dare valore all’acqua.

Il concorso è rivolto a giovani creativi, grafici, artisti, architetti e designer italiani e stranieri operanti sul territorio italiano dai 18 ai 35 anni.

Di seguito si riporta il bando di concorso; per ulteriori informazioni si veda il sito www.minidesignaward.it.

 

 

Il Regolamento

 

 

Art. 1  Chi lo promuove

MINI, marchio del BMW Group Italia. con sede a San Donato Milanese (MI) in via della Unione Europea 1, in collaborazione con l’Istituto Europeo di Design, via A. Sciesa 4, Milano, e con la partecipazione dell’Associazione per il disegno industriale (ADI) organizza un Concorso d’idee dal titolo:

 

Il futuro della Città: l’ambiente. Dare valore all’acqua

Il titolo specifico dell’edizione 2008 del MINI Design Award - "Dare valore all'acqua" - può essere inteso con riferimento sia al consumo individuale, sia al consumo collettivo e territoriale, sempre ensato in un contesto urbano.

 

Cosa si chiede ai concorrenti? Progetti e suggestioni validi per la città: la fontanella per dissetarsi; i giochi d'acqua e le fontane vere e proprie, fino alla piscina o al thermarium. Il tema da elaborare è l’acqua come necessità, l’acqua come risorsa, l’acqua come elemento d'arredo urbano, l’acqua come fonte di benessere, ma anche l’acqua come valore da comunicare. Si tratta di dare forma all'acqua, attraverso percorsi progettuali che siano in grado di darle sostanza, immagine e valore anche attraverso la comunicazione visiva.

 

Il Concorso chiede di “dare valore all’acqua” attraverso tutte le professioni delle discipline progettuali, per contribuire a produrre una maggiore consapevolezza intorno a una risorsa

fondamentale per il nostro futuro. Designer, grafici, artisti sono invitati a proporre oggetti, immagini statiche o in movimento, tridimensionali, ma anche spazi disegnati, soluzioni grafiche e quant’altro serve a dare visibilità, forma, sostanza e, appunto, “valore” all’acqua.

 

 

Art. 2 A chi è rivolto

Il Concorso è aperto alla partecipazione di giovani creativi, grafici, artisti, architetti e designer italiani e stranieri operanti sul territorio italiano dai 18 ai 35 anni di età, secondo le due modalità descritte di seguito.

 

A Concorrenti invitati

La partecipazione si svolge, a insindacabile giudizio dei promotori, secondo questi meccanismi:

-          n. 9 Concorrenti indicati dai 9 vincitori delle prime tre edizioni del MINI Design Award tenute fra il giugno 2004 e l’aprile 2007.

-          n. 14 Concorrenti indicati dall’ADI nazionale

-          n. 10 Concorrenti indicati dalla delegazione territoriale dell’ADI competente per la città sede della mostra finale.

 

B Concorrenti “on line”

La partecipazione avviene attraverso l’invio spontaneo di un elaborato creativo originale sul tema del Concorso, da caricare sul sito www.MINIDesignAward.it.

 

 

Art. 3 Il sito, la mostra e il catalogo

Ogni edizione del Concorso comporta l’attivazione di un sito dedicato.

Su questo sito saranno pubblicate, a insindacabile giudizio dei promotori, le proposte man mano pervenute dai Concorrenti on line.

Lo stesso sito, scaduto il termine di consegna dei progetti, potrà ospitare anche gli elaborati

pervenuti dai Concorrenti invitati.

Ogni edizione del Concorso comporta l’esposizione in luogo pubblico e la relativa pubblicazione in un catalogo di tutti i progetti pervenuti dai Concorrenti invitati e di una selezione delle proposte ricevute dai Concorrenti on line.

La mostra del MINI Design Award 2008 avrà luogo in autunno, a Roma, presso sede da definire.

 

 

Art. 4 Chi viene premiato

Verranno premiati i tre Concorrenti invitati e il Concorrente on line che – a insindacabile giudizio della Giuria del Concorso – avranno proposto le idee più innovative sul tema indicato.

Nel caso dei progetti inviati dai Concorrenti invitati saranno in particolare privilegiati i seguenti criteri di valutazione:

-          innovazione

-          intelligenza e creatività del progetto

-          sostenibilità e impatto ambientale

-          ergonomia

-          funzionalità

-          longevità e durata

-          qualità e adeguatezza della produzione industriale in serie

-          estetica

-          valori semantici

-          presentazione e packaging

 

 

Art. 5 Le modalità di partecipazione

La lingua ufficiale del Concorso è l’italiano. Ciascun Concorrente può presentare un solo progetto.

 

A Concorrenti invitati

Per partecipare devono elaborare un progetto finito e inviarlo mediante corriere espresso entro il 30/06/2008 (farà fede il timbro di spedizione) al seguente indirizzo:

 

Istituto Europeo di Design

Segreteria MINI Design Award

c/o Istituto Europeo di Design

Via A. Sciesa, 4

20135 Milano

dir@milano.ied.it

C.a. Alessandra Acocella.

 

Ogni progetto, sarà accompagnato da un documento in busta chiusa contenente:

-          dati anagrafici completi del partecipante al Concorso: nome e cognome, indirizzo, Codice Fiscale e/o

-          partita IVA, telefono fisso e mobile, email

-          titolo di max 20 battute e sottotitolo di max 40 che identifichino il progetto.

 

Il solo titolo del progetto (eventualmente accompagnato dal relativo sottotitolo) dovrà essere

riportato – senza il nome del Concorrente! – su tutti gli elaborati. Nessun elaborato di progetto dovrà essere firmato o recare alcun segno distintivo, a eccezione del titolo. Al momento della consegna presso la Segreteria del MINI Design Award, gli elaborati di progetto recanti il titolo saranno separati dalla busta chiusa contenente i dati anagrafici: ogni progetto sarà così reso anonimo e per la sua individuazione gli sarà assegnato un codice.

I progetti privi di tutta o anche solo di parte della documentazione sopra indicata non saranno

ritenuti validi per la partecipazione al Concorso.

Per conoscere le ulteriori specifiche degli elaborati da presentare, consultare l’allegato al

regolamento.

 

B Concorrenti “on line”

Per partecipare devono caricare la loro proposta creativa sul sito www.MINIDesignAward.it

seguendo le indicazioni riportate nel sito stesso.

Queste proposte, una volta pubblicate, resteranno on line e i visitatori del sito avranno tempo fino al 10/07/2008 per esprimere la loro preferenza seguendo le indicazioni riportate nel sito stesso.

Per conoscere le specifiche tecniche degli elaborati da caricare sul sito, cfr. www.MINIDesignAward.it

 

 

Art. 6 Il Comitato Scientifico e la Giuria

Il Comitato Scientifico e la Giuria del Concorso sono così composti: Andrea Castronovo, presidente, Gillo Dorfles, presidente onorario, Aldo Colonetti, Michele De Lucchi, Carlo Forcolini, Marzio Galeotti, Enrico Chicco Testa.

A questi membri altri si affiancheranno di anno in anno in base alla città che ospiterà la mostra finale.

Nel 2008 la sede sarà Roma e farà parte della Giuria l’arch. Stefano Salvi, responsabile della

delegazione territoriale ADI Centro.

La Giuria terrà un verbale del proprio operato e il suo giudizio sarà insindacabile.

In occasione dell’edizione 2008 del Concorso, il Comitato Scientifico e la Giuria si riuniranno almeno quattro volte:

-          a Milano il 12 dicembre 2007 presso il Triennale Design Museum in occasione della presentazione

-          del Concorso alla Stampa

-          a Milano fra il 16 e il 21 aprile 2008 durante il Salone Internazionale del Mobile nel corso di una

-          tavola rotonda e dibattito pubblici sul tema del Concorso

-          a Milano entro la fra l’11 e il 15 luglio 2008 presso l’Istituto Europeo di Design in via A. Sciesa 4

-          per valutare i progetti pervenuti

-          a Roma nell’autunno 2008 in occasione della mostra dei progetti pervenuti.

I progetti dei Concorrenti invitati saranno esaminati in forma anonima dalla Giuria che selezionerà i tre meritevoli di aggiudicarsi i premi in palio.

Le migliori 20 proposte creative ricevute dai Concorrenti on line – le 10 che avranno ricevuto il

maggior numero di preferenze da parte dei visitatori del sito MINI Design Award insieme ad altre 10 seleziinate dai Promotori del Concorso a loro insindacabile giudizio - saranno esaminate dalla Giuria allo scopo di decretarne la migliore.

 

 

Art. 7 Esiti e loro comunicazione

Ogni Concorrente finalista (cioè i tre Concorrenti invitati vincitori del 1°, 2° e 3° premio e il

Concorrente on line autore della miglior proposta creativa a giudizio della Giuria) sarà informato mediante e-mail e/o telefonata. Il suo nome potrà esser reso pubblico solo con una comunicazione ufficiale della Giuria del Concorso tramite l’Ufficio Stampa MINI Design Award.

Ogni altra iniziativa di comunicazione alla Stampa e al pubblico degli esiti del Concorso potrà aver luogo solo previ accordi con l’Ufficio Stampa del Concorso:

 

Ufficio Stampa MINI Design Award

c/o ISM Italia

Piazza G. Grandi 7

20129 Milano

info@ismitalia.it

C.a. Massimo Gonzato

 

La premiazione del MINI Design Award 2008 avverrà in autunno a Roma, durante l’esposizione di tutti i lavori pervenuti, presso sede da definire.

Il Concorso verrà considerato concluso con il conferimento dei premi.

 

 

Art. 8 Premi e rimborsi-spese

I premi per i singoli concorrenti, al lordo di imposte, tasse e trattenute di legge, sono così stabiliti:

 

A Concorrenti invitati

1° premio: euro 10.000; 2° premio: euro 8.000; 3° premio: euro 5.000.

Inoltre MINI erogherà un contributo spese di 500 Euro per ciascun Concorrente invitato.

 

B Concorrenti “on line”

Premio unico: euro 5000.

Nessun contributo spese è previsto per i Concorrenti on line.

 

 

Art. 9 Proprietà intellettuale

Gli autori degli elaborati resteranno gli unici proprietari dei diritti di proprietà intellettuale relativi ai materiali da essi realizzati. Gli autori, aderendo al Concorso, autorizzano BMW Italia S.p.A. – senza che nulla sia loro dovuto – a esporre gli elaborati durante mostre e manifestazioni connesse alla comunicazione del Concorso; utilizzare gli elaborati in ogni pubblicazione che gli organizzatori riterranno necessaria e/o opportuna; utilizzare gli elaborati a fini promo-pubblicitari.

 

 

Art. 10 Tutela dei dati personali

Ai sensi dell'art. 13 D. Lgs. 196/2003 i dati personali forniti al momento della partecipazione

formeranno oggetto di trattamento da parte di BMW Italia S.p.A. e Istituto Europeo di Design, al solo fine di consentire l'analisi e la valutazione dei progetti. Il trattamento sarà effettuato con strumenti idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza anche attraverso strumenti automatizzati. Il conferimento dei dati è facoltativo, l'eventuale rifiuto a fornire tali dati comporta la mancata partecipazione al Concorso. Nel quadro delle attività svolte da BMW Italia S.p.A., la stessa potrà comunicare tali dati a soggetti terzi, o ad altre Società del BMW Group, che svolgano le predette attività per conto di BMW Italia S.p.A.

Il Titolare del trattamento è BMW Italia S.p.A., con sede in Via Della Unione Europea, 1 - 20097 San Donato Milanese (MI); il Responsabile del Trattamento è il Brand Manager MINI, cui ogni interessato può rivolgersi per far valere i suoi diritti, così come previsto dall'art. 7 del D. Lgs. 196/2003, che prevede tra l'altro che il destinatario possa avere accesso ai propri dati, chiederne la modifica o la cancellazione oppure opporsi al loro utilizzo scrivendo all'indirizzo sopra indicato.

 

 

Art. 11 Legge competente

Il Concorso è regolato dalle norme della legge italiana e per ogni controversia che dovesse sorgere sul suo svolgimento sarà competente il Foro di Milano.

 

 

Art. 12 Come avere maggiori informazioni

Visitare il sito www.MINIDesignAward.it e/o scrivere a Segreteria MINI Design Award, email: dir@milano.ied.it

Allegato al regolamento

 

1. Progetto e sua presentazione

 

A Materiali richiesti ai Concorrenti invitati

Consegna entro il 30 giugno 2008

I documenti che ogni Concorrente invitato è tenuto a presentare il progetto devono essere

disponibili sia su carta sia supporto digitale (per maggiori dettagli, cfr. 2. I formati dei documenti digitali).

 

DATI ESSENZIALI

Ogni Concorrente invitato accompagnerà il proprio progetto con un documento in busta chiusa

contenente:

-          dati anagrafici completi: nome e cognome, indirizzo, codice fiscale e/o partita IVA, telefono fisso e mobile, email

-          titolo e sottotitolo del progetto.

 

TITOLO E SOTTOTITOLO

Devono essere espressi rispettivamente il primo in max 20 battute, il secondo in non più di 40.

 

TESTI

-          Indice di tutti i testi in formato .doc e disponibile su cd

-          Presentazione breve del progetto in formato .doc, max 30 righe di 60 battute l’una, disponibile su cd

-          A corredo della presentazione breve, una selezione di max 9 immagini preferibilmente in formato

-          .jpg a bassa risoluzione complete di didascalie in formato .doc, disponibili su cd

-          Profilo personale in formato .doc, max 15 righe di 60 battute l’una

-          Tutti i documenti descritti sopra stampati su fogli A4, e rilegati in quest’ordine.

 

IMMAGINI

-          Indice di tutte le immagini in formato .doc disponibile su cd

-          Tutte le immagini prodotte per presentare il progetto preferibilmente in formato .jpg ad alta risoluzione, complete di didascalie in formato .doc, disponibili su cd

-          Tutti i documenti descritti sopra stampati su fogli A4, e rilegati in quest’ordine.

 

FACOLTATIVO

Altri eventuali documenti o manufatti utili alla comprensione del progetto, ove possibile stampati su fogli A4 e disponibili su cd

 

 

B Materiali richiesti ai Concorrenti “on line”

Consegna entro il 10 luglio 2008

 

DATI ESSENZIALI

Ogni Concorrente on line dovrà innanzitutto registrarsi su www.MINIDesignAward.it fornendo i dati richiesti nell’apposito modulo d’iscrizione:

-          dati anagrafici completi: nome e cognome, indirizzo, telefono fisso e mobile, email

-          titolo e sottotitolo del progetto

-          altro eventualmente previsto dal modulo d’iscrizione.

 

TITOLO E SOTTOTITOLO

Espressi rispettivamente il primo in max 20 battute, il secondo in non più di 40.

 

TESTI

Presentazione breve del progetto in formato .doc, max 30 righe di 60 battute l’una

Profilo personale in formato .doc, max 15 righe di 60 battute l’una.

 

ELABORATO

Elaborato libero (manufatto, testo, immagini statiche, immagini dinamiche filmate o tridimensionali, in grado di illustrare, descrivere, spiegare l’idea oggetto della proposta) convertito in uno o più formati digitali secondo quanto stabilito nel sito www.MINIDesignAward.it nella sezione dedicata ai Concorrenti on line.

 

 

2. I formati dei documenti digitali

Da fornire su cd (o via email)

Ai fini della produzione della mostra, del catalogo, della pubblicazione sul sito www.MINIDesign Award.it e dell’eventuale pubblicazione sulle testate giornalistiche interessate, i documenti richiesti per la presentazione di ogni progetto in concorso devono tener conto delle indicazioni seguenti.

 

Documenti necessari a concorrere

-          Tutti i testi devono essere forniti in formato .doc.

-          Tutte le immagini statiche devono essere fornite in formati apribili con photoshop o freehand: .swf, tiff, jpg, eps.

-          Ogni immagine statica ritenuta funzionale alla comprensione del progetto dev’essere fornita sia in alta sia in bassa risoluzione:

 

A. alta, da 300 dpi con lato maggiore (base o altezza) di almeno 30 cm

B. bassa, da 72 dpi con lato maggiore (base o altezza) di 5 cm.

 

Documenti facoltativi

-          Eventuali gradite presentazioni in .ppt (o altro formato diverso dal .doc) devono essere fornite su cd e corredate da una cartella digitale contenente le immagini (salvate in formati apribili con photoshop freehand) e i testi (salvati in formato .doc) in esse contenute.

-          Eventuali gradite immagini animate devono essere fornite su cd in formato .swf e .mov. (tassativamente esclusi: shockwave, autocad, 3D studio).

 

 

3. Manufatti

Da recapitare per corriere

Per i concorrenti invitati. Eventuali graditi modellini, plastici, prototipi o altro supporto illustrativo tridimensionale devono essere forniti opportunamente imballati e accompagnati da un kit di materiali utili per piccole riparazioni.


Fonte: www.accademiasantagiulia.it