31/05/2010 - MUSEO VIRTUALE PALAZZO TOSIO

E' on-line il sito del "Museo Virtuale di Palazzo Tosio". Il sito è stato creato nell'ambito del progetto Nuovi Media Nuove Persone, in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Brescia, dagli studenti dell'Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia Elena Cecchini, Pietro Petteni, Loris Torri, Giorgio Merigo, Giuseppe Romagnoli, coordinati dai docenti tutors Matteo Asti, Marco Fogazzi, Claudio Castelli, Riccardo Bartoletti e Carlo Lanzi. Hanno fornito consulenza storico-artistica la dott.ssa Elena Lucchesi Ragni, responsabile dei Civici Musei di Arte e Storia di Brescia, e il Dott. Maurizio Mondini.

Il progetto, elaborato in collaborazione con i Civici Musei d'Arte e Storia di Brescia prevede la realizzazione di un sito dedicato a palazzo Tosio. La dimora, pregevole esempio di architettura di gusto neoclassico, fu edificata nella prima metà del XIX secolo dal conte Paolo Tosio per ospitare le sue collezioni artistiche. Il palazzo è attualmente chiuso al pubblico, mentre le opere d'arte sono state da tempo trasferite nelle diverse desi dei civici musei. L'obiettivo del progetto è di consentire una visita virtuale di alcune sale, ricostruite in base all'originario allestimento. La visita, creata attraverso una navigazione interattiva, permette inoltre di acquisire informazioni sulla storia e sulla struttura del palazzo, sulle opere e sugli artisti della collezione. Il lavoro è iniziato dalla scansione di alcuni ambienti attraverso la tecnologia laser, per ottenere una nuovla di punti, rielaborata poi con diversi software 3d, al fine di ricreare ambienti, arredi, decorazioni, effetti luminosi, insieme ai dipinti e alle sculture. Nella fase successiva si è conferita al sito una veste grafica e una sua realizzazione dinamica attraverso il linguaggio flash.

L'obiettivo culturale del progetto è di valorizzare la dimora e di dimostrarne le potenzialità di casa-museo, in modo piacevole e con una interattività accattivante.


Fonte: Accademia SantaGiulia