30/05/2015 - Il secondo anno del biennio di Arti Visive in mostra a Ravenna coordinati da Albano Morandi

Gli studenti del II anno del biennio di Arti Visive dell'Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia, Viviana Bertazza, Angelica Consoli, Rita Duchi, Annalisa Gregorio, Laura Mondelli, Francesco Visentini con il coordinamento del Prof. Albano Morandi, inaugurano la mostra "QUIDAM QUIDEM IRRIDEBANT".

Le opere realizzate da Albano Morandi e dai suoi studenti dell’Accademia SantaGiulia di Brescia dialogano sottilmente con il patrimonio artistico e con lo stesso tessuto culturale e spirituale di Ravenna; e vale dunque la pena di sottolineare che per una volta le emergenze storico-artistiche di un luogo magico non vengono semplicemente ammirate dagli studenti, ma sono al contrario da essi utilizzate quale stimolo per una riflessione da declinare in chiave contemporanea.

Alcuni lavori prendono ispirazione dalla tradizione musiva e dalla sua tecnica, proponendo riflessioni sul significato della tessera e sulla sua logica compositiva frammentata.
Altri si concentrano piuttosto su quella “scintilla di sacralità” che la foglia oro contiene e simboleggia, e non manca neppure una citazione diretta – sin dal titolo – di uno dei capolavori del mosaico ravennate, la Teodora di San Vitale.
Più in generale, inoltre, tutti i lavori riflettono sulla capacità dell’arte di trasmettere l’assoluta ineffabilità del sacro, ponendosi dunque sulla medesima strada che molti secoli fa hanno tracciato con straordinaria intensità i mosaicisti delle basiliche paleocristiane.

La mostra, patrocinata dal comune e dalla provincia di Ravenna, nonché da Ravenna 2015, è accompagnata da un interessante catalogo realizzato dagli stessi studenti dell'Accademia SantaGiulia e ricca di un testo storico-critico di Paolo Sacchini.

In mostra dal 30 maggio al 13 giugno 2015 presso niArt Gallery via Anastagi 4a/6, Ravenna
Inaugurazione: sabato 30 maggio 2015 ore 18,30

GUARDA LA GALLERY SU FACEBOOK


Fonte: Accademia SantaGiulia