06/05/2017 - Invasioni Digitali a Brescia per scovare l’affresco dimenticato del Gambara

Il 6 maggio arriva a Brescia un’invasione digitale per scoprire insieme l’affresco dimenticato di Lattanzio Gambara, situato su una parete inglobata negli anni ‘30 dal palazzo delle Poste di Piazza Vittoria.

• IL PROGETTO DI VALORIZZAZIONE
Un gruppo di studenti dell’Accademia di Belle Arti SantaGiulia di Brescia si sta impegnando nel progetto nascente “F[o]und Gambara” per la valorizzazione dell’affresco cinquecentesco del pittore bresciano Lattanzio Gambara, situato sulla facciata laterale del Palazzo delle Poste in Piazza Vittoria. L’obiettivo del progetto è quello di coinvolgere l’intera comunità bresciana per la salvaguardia e la tutela di un patrimonio artistico e culturale che potrebbe perdersi.
Il primo step sarà attirare l'attenzione sull'affresco tramite una pacifica "invasione" digitale!

“F[o]und Gambara” è un progetto ideato nell’ambito del corso di “Marketing Culturale” dagli studenti del biennio specialistico di Grafica e Comunicazione, e coinvolge nei lavori anche gli studenti del corso di Management dell’Arte e del quinquennio di restauro.

• L’INVASIONE DIGITALE
Sabato 6 maggio dalle 10:00 i partecipanti invasori sono invitati a scattare fotografie all’affresco “nascosto” e condividerle sui propri social, per contribuire ad accrescere la conoscenza di questo patrimonio di grande valore storico e artistico ma ancora poco conosciuto.

L’idea di Invasioni Digitali è quella di promuovere il patrimonio culturale italiano attraverso i social media. Le Invasioni Digitali rappresentano un modo per diffondere e far conoscere i musei e le opere d’arte d’Italia, per aumentare il senso di appartenenza dei visitatori e per avvicinare alla cultura il pubblico più giovane.

>> PARTECIPA ALL'INVASIONE DIGITALE!! <<

>> F[o]und Gambara è su Instagram! <<

• IL GAMBARA
Lattanzio Gambara, collaboratore del Romanino e conosciuto anche per gli affreschi nell’Abbazia di Rodengo Saiano, nel 1557 lasciò alla comunità bresciana le note “Case del Gambero”, di cui fa parte anche la facciata di Via XXIV Maggio, da tempo inglobata nel Palazzo delle Poste. Oltre al suo valore artistico, l’affresco rappresenta una delle poche testimonianze ancora visibili dell’antico quartiere sventrato in epoca fascista per fare posto all’odierna Piazza Vittoria.


Fonte: Accademia SantaGiulia
affresco-lattanzioGambara-piazzaVittoriaBS-00002.jpg affresco-lattanzioGambara-piazzaVittoriaBS-00004.jpg affresco-lattanzioGambara-piazzaVittoriaBS-00001.jpg 1gambara-hdemia.jpg 2gambara-hdemia.jpg 3gambara-hdemia.jpg