16/06/2007 - Gli artisti del circo accendono la notte
Folla in Castello per acrobati e giocolieri da favola

La notte s’è accesa in Castello per l’avvio della Festa internazionale del circo contemporaneo, ieri sera, davanti a 500 persone divise in due gruppi.
Lo spettacolo allestito appositamente per questo luogo bresciano dalla compagnia Le Cheptel Aleikoum, «Notturno per musica e circo», ha alternato momenti di spettacolo (nella Fossa Viscontea, alla Torre Mirabella e nella Fossa dei Martiri) ad un itinerario che il pubblico ha compiuto a piedi, accompagnato dalle creazioni visive di Domenico Franchi. Un percorso, per camminamenti, strette scale, fra torri e bastioni, scandito da un’illuminazione (di Fabio Sajiz) che ci ha mostrato il Castello di notte come non l’avevamo mai visto. Di grande effetto i numeri di acrobati e giocolieri di quattro nazioni, al suono di un’allegra fanfara. Molta emozione, applausi ad ogni tappa ed anche un brivido quando un artista, durante il numero alla corda sotto la Mirabella, s’è - in apparenza - ferito e ha concluso la performance con la camicia macchiata di sangue: in realtà era un effetto speciale...
«Notturno per musica e circo» replica ogni sera alle 22 fino a lunedì 18 e dal 21 al 23 giugno; la replica del 23 è per spettatori disabili o con mobilità ridotta. Ingresso 12 ; ridotti 10 ; bambini fino a 14 anni, 7 . Info: 030-2808066. (c.) 


Fonte: Giornale di Brescia