15/09/2007 - ExpoArte, una marcia in più

Per il quindicesimo compleanno della rassegna di arte contemporanea «ExpoArte - Città di Montichiari», in scena dal 21 al 23 settembre al Centro Fiera del Garda, gli organizzatori hanno deciso di regalarle un nuovo look, forse un po’ più aggressivo, comunque più accattivante. Carlo Miotto, Silvia Dalcò e gli altri di Staff Service, infatti, hanno pensato a una formula nuova, con una forte apertura alla sperimentazione, alle nuove tendenze e ai giovani. Una formula che, pur senza rinunciare a portare in fiera quadri di pittori affermati, andasse a indagare anche in altri campi. Insomma: l’edizione 2007 di Expo Arte sarà un mix di quadri, fotografie e spettacolo.
Non a caso, dopo l’inaugurazione in programma alle 18, alle 19 di venerdì 21 settembre saranno protagonisti la biondona Platinette, Max Laudadio (uno degli inviati del tg satirico Striscia la Notizia) e Roberto Zaino (direttore di Rtl 102.5), che proporranno «Oltre l’arte», un tal show che metterà allo stesso tavolo giornalisti, galleristi e artisti. Ma, a parte l’ouverture con la patinata Platinette, è tutta la rassegna che si presenta con una marcia in più. Domenica 23 settembre, ad esempio, è in programma l’anteprima (una presentazione esclusiva riservata ad architetti, ingegneri e geometri) di «Sistema Casa», la nuova manifestazione che Staff Service e il Centro Fiera del Garda dedicano alla compravendita immobiliare nazionale e internazionale, all’edilizia, all’habitat e al giardino.
La rassegna dà spazio anche alla mostra collaterale «Walking in the dream of...» (che, curata dalla Galleria PaciArte di Giampaolo Paci, porta a Montichiari i lavori di Bernard Faucon e Arthur Tress), a «Photoarte» (un percorso nelle strade della fotografia attraverso l’opera di artisti nazionali e internazionali, ma anche della New Generation Photographers), alla «Scatola di Dedalo» (che guiderà i visitatori verso itinerari fisico-mentali), alla Libera Accademia di SantaGiulia (che affronterà i temi legati all’arte visiva, all’arte digitale, al settore audiovisivo, alle installazioni multimediali), alle monografie (come quella su a Oscar Di Prata).
Ancora: l’edizione 2007 di «Expo Arte» darà ai visitatori la possibilità di incontrare e conoscere fotografi internazionali (che giungeranno appositamente anche dagli Stati Uniti e dalla Bulgaria) e i grandi nomi della stampa nazionale (ci saranno spazi riservati a riviste specializzate, libri, pubblicazioni artistiche, portali internet...). Sarà presente anche l’Università di Brescia, con uno spazio dedicato alle ipotesi architettoniche di alcuni studenti sull’evoluzione dello spazio del carcere di Canton Mombello, sulla ricostruzione di una parte della città di New Orleans distrutta dall’uragano Katrina, su alcuni progetti per il lago d’Idro alla ricerca dello sviluppo sostenibile.
Una rassegna a 360°, insomma. Non a caso ieri alla presentazione l’assessore provinciale Riccardo Minini ha sottolineato che «questa manifestazione ha un grande valore anche a livello di promozione turistica». Per Expo Arte, i cancelli del Centro Fiera del Garda rimarranno aperti venerdì dalle 18 alle 22, sabato e domenica, invece, dalle 10 alle 20. L’ingresso costa 10 euro, 7 euro i ridotti. Info: www.expoarteweb.it. (gaf)
Fonte: Giornale di Brescia