24/04/2009 - A Preseglie arte e gastronomia conquistano il centro storico

A PRESEGLIE ARTE E GASTRONOMIA "CONQUISTANO" IL CENTRO STORICO

Sono quattro giorni dedicati all’arte, alla storia e alla gastronomia, quelli che Preseglie dedica all’edizione 2009 de «I culùr de Presèi». Ieri si sono messi all’opera e continueranno per tutta la durata della manifestazione gli scultori Flocchini, Franchini e Marin, per il simposio che ha preso il nome di «Emozioni nel legno a Preseglie», mentre sul tema «Emozioni nella pietra a Preseglie» hanno preso a cimentarsi gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di SantaGiulia.
Nell’Auditorium comunale, intanto, è stato presentato il volume «Venezia e la Vallesabbia nella storia e nella cultura» alla presenza dell’autrice Francesca Poggetti e dello storico Alfredo Bonomi. Occasione culturale alla quale ha fatto seguito una «seduta di assaggi» in collaborazione con la Strada dei vini e dei sapori del Garda.
Un altro appuntamento gastronomico è previsto per questa sera alle 20, al Centro «Auser Insieme A. Melzani», con una cena tipica valsabbina, alla quale seguirà un concerto folk del gruppo «Selvaggi Band» che si esibirà anche in una «prima»: la canzone «I culùr de Presèi», scritta nell’idioma locale da Aristo Andus e musicata dal gruppo per l’occasione. Domani prenderà il via il concorso fotografico «Il Borgo di Zernago» e dal pomeriggio saranno proposte delle gite a cavallo per i più piccoli alla «Fattoria di Sara», in collaborazione con il maneggio «LaPampa».
Gli studenti dell’Accademia SantaGiulia saranno all’opera in vari punti del paese per realizzare quadri su «I Borghi di Preseglie», mentre presso la fontana di «Versignana» realizzeranno un affresco. Dal pomeriggio si potrà ammirare anche la mostra floreale «Zernago in fiore» e la sera prenderà il via il percorso enogastronomico con tappe in punti caratteristici del paese, con piatti preparati da ristoranti e da alcune associazioni locali. Troppo tardi ormai per prenotare il ciclo completo degli assaggi, gli appassionati ritardatari dovranno accontentarsi di quel che rimane.
Fra le vie del paese ci sarà spazio anche per la musica con la Corale del Visello e coi gruppi «Spì de Mút», «Sofocle», «Il Plettro» e l’arpista Eva Perfetti. Si esibiranno anche i figuranti medioevali del gruppo «1001» di Padenghe del Garda, il laboratorio Restauri Gianotti e il gruppo Antichi Mestieri di Preseglie. Domenica proseguiranno le estemporanee artistiche e nel pomeriggio ci saranno le premiazioni dei concorsi.


Fonte: Giornale di Brescia