21/01/2010 - Botticino. Domenica il taglio del nastro negli spazi del Museo .

BOTTICINO. DOMENICA IL TAGLIO DEL NASTRO NEGLI SPAZI DEL MUSEO. LA MOSTRA SU NATURA E SPLENDORI DEL MARMO - Si potrà percorrere il lavoro degli operatori locali.

Nella sala delle colonne del Comune di Botticino è stata presentata la mostra «Natura di pietra, arte e splendore del marmo». Dopo il saluto del sindaco Mario Benetti l'assessore in Broletto Aristide Peli ha rilevato «l'importanza di conoscere le tecniche di lavorazione del marmo, tanto importante a Botticino». L'assessore botticinese Clara Mainetti ritiene la «mostra il punto di partenza per il rilancio del Museo del marmo»; mentre Renata Massa (curatrice della mostra) ha aggiunto: «Era importante far conoscere l'arte della lavorazione del marmo». La mostra verrà inaugurata domenica prossima alle 17 a Botticino Mattina, al Museo del Marmo, e resterà aperta fino al 21 marzo.
«PRESENTATA la prima volta l’anno scorso al Museo Diocesano di Brescia - spiegano gli organizzatori - la mostra è stata riproposta a Palazzo Cigola Martinoni a Cigole dal 28 novembre 2009 al 17 gennaio 2010».
Al Museo del Marmo di Botticino il visitatore potrà ripercorrere il lavoro degli «operatori del marmo», dall’escavazione alla prima sbozzatura dei blocchi e al loro trasporto, dalla produzione dei manufatti alle molteplici tecniche e specializzazioni praticate nei laboratori dei maestri tagliapietre, attraverso un percorso espositivo scandito dalle suggestive immagini dell’Archivio Negri. Inoltre la mostra «intende evidenziare la continuità nel presente di questa secolare tradizione tramandata dalla Scuola delle Arti e della formazione professionale Rodolfo Vantini, dall’Accademia di Belle Arti Santa Giulia di Brescia e dalla Fondazione Enaip Lombardia di Botticino. E’ alla stessa tradizione che si ispira la creatività di maestri e artisti contemporanei, presenti con le loro opere. Inoltre si visiteranno i «luoghi di lavoro» dei tagliapietre con visite guidate che si svolgeranno alle cave o agli altari della Basilica minore di S. Maria Assunta di Botticino Sera. Previste anche visite alle chiese di San Faustino al Monte e di San Bartolomeo. La mostra sarà aperta il sabato e la domenica dalle 10 alle 18. Inoltre sarà aperta dal lunedì al venerdì per gruppi e scolaresche, su prenotazione all’ufficio Cultura di Botticino (telefono 030/2197460). A.LAF.

 


Fonte: Bresciaoggi