06/05/2010 - Piattaforme virtuali, comunicazione reale

Piattaforme virtuali, comunicazione reale
Presentati i 12 portali realizzati nell'ambito di «Nuovi Media, Nuove Persone», progetto di Fondazione Cariplo e Cooperativa Foppa. Frutto del lavoro di 20 giovani professionisti del web, sotto l'egida di Accademia SantaGiulia


Nuovi luoghi interattivi che sfruttano le potenzialità offerte dalle tecnologie e dai sistemi digitali e danno vita a modi innovativi di comunicazione tra cittadini e enti pubblici, di fruizione del patrimonio artistico e culturale e di sviluppo di risorse comunicative, gestionali e promozionali per imprese e associazioni.  Questi spazi sono dodici piattaforme web all'avanguardia, realizzate da venti giovani esperti dell'universo dei nuovi media seguiti da alcuni tutor, per il progetto «Nuovi Media, Nuove persone. Implementazione di nuovi modelli di comunicazione sociale», che ha nella Fondazione Cariplo e nella Vincenzo Foppa Società cooperativa sociale onlus gli enti capofila, affiancati da realtà del territorio, con cui sono stati messi a fuoco e realizzati i dodici percorsi progettuali.
Il progetto gestito direttamente dall'Accademia di Belle Arti di Brescia, "SantaGiulia", una delle realtà che fanno capo alla Cooperativa Foppa, ha coinvolto perciò pure la Provincia e il Comune di Brescia, il Gruppo Editoriale Bresciana, Project Group Srl, il Centro servizi volontariato di Brescia, l'Avis provinciale, Shiny srl, Bizonweb srl, Gestweb Research srl, oltre a Camera di commercio e Fondazione della Comunità bresciana.
Nuovi orizzonti del web
Il progetto ha reclutato venti giovani professionisti, provenienti dai settori della grafica e della programmazione per il web, che hanno seguito uno specifico corso di formazione e hanno in seguito realizzato e implementato, in stretta sinergia con i tutor, le piattaforme web per conto dei partner.
I risultati concreti, ovvero i dodici progetti sviluppati nell'ambito di "Nuovi Media. Nuove Persone", sono stati presentati ieri, nell'Aula Magna dell'Accademia SantaGiulia, dai progettisti, alla presenza di Giovanni Nulli, presidente della Cooperativa Vincenzo Foppa, Riccardo Romagnoli e Eugenio De Caro, rispettivamente direttore e vice direttore dell'Accademia, dell'assessore comunale alla Cultura, Andrea Arcai e dall'assessore provinciale alla Pubblica istruzione, Aristide Peli.
Le potenzialità della Rete, dell'interattività e dei sistemi digitali e le competenze dei giovani che hanno affinato la loro preparazione con il percorso formativo per professionisti della comunicazione web, hanno consentito di mettere a punto progetti per migliorare l'interazione tra enti pubblici e cittadini. È il caso di "Social Network Open Source" e "Mettiamoci la faccia", realizzati entrambi in collaborazione con l'Assessorato provinciale all'innovazione tecnologica (con l'Assessorato provinciale alla pubblica istruzione è stato elaborato invece il progetto "Ambiente sicuro"). Nel primo caso, è stata predisposta una piattaforma di social networking, cioè un sito internet che coinvolge i cittadini nelle iniziative dell'ente e consente loro di fare segnalazioni. Nel secondo caso, l'iniziativa "Mettiamoci la faccia", del Ministero dell'innovazione, viene integrata nella piattaforma BresciaGov e permette di raccogliere in tempo reale il giudizio dei cittadini sui servizi ricevuti. La sinergia con l'Assessorato comunale alla cultura e i Civici Musei, è invece sfociata nella realizzazione di un vero e proprio museo virtuale di Palazzo Tosio.
Comunità virtuali
Ai giovani professionisti del web, è stato anche chiesto di creare aree specifiche e community. Con il Gruppo Editoriale Bresciana hanno lavorato per creare due portali. Il progetto "Il mondo a Brescia" si è concentrato sullo sviluppo di nuove forme di comunicazione per l'area dedicata alle comunità straniere presenti nel territorio bresciano e sulla sua evoluzione in un portale autonomo nell'ambito di BresciaOnLine. Con "Brescia nel mondo", i progettisti hanno lavorato all'attivazione della Community dei Bresciani all'estero, un portale, sempre nell'ambito di BresciaOnline, dedicato alla pubblicazione di notizie e informazioni.  Il mondo dell'associazionismo è stato tra gli attori del progetto (con il restyling dei siti del Centro servizi volontariato e Brescia Associazioni e del portale dell'Avis provinciale), delle imprese (con il progetto del portale "Piccola Media Impresa on Web", in collaborazione con Project Group srl) degli esperti della Rete ("Analisti di web Analytics" in sinergia con Bizonweb e Shinystat), dei social network ("Presenza nei social network", in collaborazione con l'Accademia SantaGiulia e il Machina Lonati Fashion and Design Institute) e dell'arte (l'opera d'arte da presentare sul web, col progetto "Real Globe Background - Color", sempre con l'Accademia SantaGiulia).


(Paola Gregorio)

 


Fonte: Giornale di Brescia