19/06/2010 - Danzalparco, dieci anni di storia guardano al futuro

Con undici spettacoli tra città e provincia torna il 25 giugno la rassegna della Compagnia Lirya che fa incontrare le diverse arti.

Una delle passate edizioni di «Danzalparco»nLa manifestazione estiva di danza e arti contemporanee «Danzalparco», presentata da Compagnia Lyria, giunge quest'anno alla sua decima edizione: «Una tappa importante che impone riflessioni sul significato del lavoro svolto fino ad ora e sulle modalità di fruizione dell'arte contemporanea nelle sue varie forme espressive» ha sottolineato Giulia Gussago, direttrice artistica, durante la conferenza stampa di presentazione della rassegna, alla presenza dell'assessore alla Cultura del Comune Andrea Arcai, ieri in Loggia. «Danzalparco sta portando avanti un grosso lavoro di integrazione di persone con differenti abilità - ha aggiunto Giuseppina Carpina, per l'Assessorato ai servizi sociali -: la cultura è sempre il primo stimolo per abbattere quelle barriere che sono soprattutto culturali». «Danzalparco 2010» presenta undici serate di spettacolo, tre giornate di seminario, una jam session, una videoinstallazione e un incontro con una cultura diversa, quella giapponese, nella Cerimonia del Tè (1 luglio a Borgosatollo). L'auditorium San Barnaba a Brescia ospiterà lo spettacolo «Sguardi, ieri e oggi» che inaugurerà la rassegna venerdì 25 giugno alle 21,30 (repliche il 26 giugno a Castegnato, il 27 al Parco Ducos 2 a Brescia), performance all'insegna della multimedialità con la partecipazione di artisti che hanno collaborato con Lyria in questi anni: Laura Scudella, che danzerà con Giulia Gussago, il chitarrista Federico Casagrande, il fotografo Daniele Gussago, il light designer Stefano Mazzanti e l'artista visivo Domenico Franchi, che in collaborazione con l'accademia Santa Giulia proporrà la video installazione «To be soul». «Dieci anni di danza per te» riprenderà coreografie di repertorio della Compagnia, con tredici danzatori da città e provincia: il debutto sarà al Parco Castelli, luogo d'origine di «Danzalparco», mercoledì 30 giugno con successiva «Festa 10 anni»: repliche il 6 luglio a Torbole Casaglia, in città l'8 luglio al parco di via Collebeato e il 14 al parco di via Livorno. Il 28 giugno lo spettacolo «Fiabe», al parco di via Signorini a Brescia, ispirato alle «Fiabe italiane» di Italo Calvino, vedrà l'unione di danza (Giulia Gussago), musica (Fulvio Sigurtà) e parola (Daniela Visani). La condivisione di un percorso creativo tra persone di diverse abilità si esprimerà in «Mosaico di danze», il 5 luglio a Castegnato e il 9 al Parco Ducos 2 a Brescia. Particolare la proposta del 3 e 4 luglio quando, sull'Altopiano di Caregno, si potrà partecipare al seminario «In ambiente naturale» con Antonio Caporilli ed assistere allo spettacolo «All'alba», nelle prime ore del mattino di domenica 4.

 Info: 030- 3702422 e www.compagnialyria.it


Fonte: Giornale di Brescia