20/12/2010 - Iseo, borse di studio a 37 ragazzi. Giornata d'emozioni con la Soms

Trentasette studenti iseani sono stati premiati dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso con borse di studio per meriti scolastici. La cerimonia di assegnazione dei premi, elargiti per ben quarantadue volte dalla storica associazione, si è svolta ieri nella sala civica del Castello Oldofredi. I molti ragazzi, di ogni età, accompagnati da famigliari ed amici, non nascondevano la loro emozione. Una fredda giornata prenatalizia che si è improvvisamente riscaldata nelle sale del Castello, dove i giovani sono stati ricevuti per la cerimonia di premiazione. Carlo Fusari, presidente della SOMS (l'acronimo della Società Operaia) ha chiamato singolarmente ogni ragazzo a ritirare la borsa di studio, consistente in un libro ed un contributo economico per gli studenti delle superiori ed in una penna a sfera con «usb» allegata per i neolaureati. E, alla pronuncia di ogni nome, si leggeva negli occhi l'emozione del protagonista, superata solo da quella delle madri, orgogliose dei loro figli. Tre infatti sono le categorie degli studenti premiati, la prima riferita agli alunni che hanno conseguito la licenza media con votazione minima 9; la seconda degli studenti delle scuole superiori che abbiano avuto la media scolastica minima del 7 senza debiti estivi e dei diplomati con un voto di maturità non inferiore agli 80/100 infine quella dei laureati (sia di lauree triennali che specialistiche). I ragazzi hanno ricevuto anche l'iscrizione diretta alla Società Operaia. Gli otto premiati per la licenza media sono stati Camilla Dall'Angelo, Anna Ventura, Lorenzo Archetti, Stefano Cori, Dario Leani, Enrico Mori, Guglielmo Ravelli e Piero Visini. Sedici, invece, quelli delle superiori con due maturità: Anna Salvoni, Michele Consoli, Michael Piantoni, Aurelio Zatti, Sara Alebardi, Elissa Massussi, Anna Omoretti Pezzotti, Alessandro Zanola, Irene Premoli, Carlo Mori, Irene Scaramuzza, Fabiana Ziliani, Arnaldo Bonfadini, Dario Palini, Francesco Mori e Mauro Massussi (quest'ultimo diplomato dal liceo scientifico con 110 e lode). I laureati premiati sono stati Roberta Consoli per il corso di scenografia e Angela Sciacca per Interior Design presso l'Accademia SantaGiulia di Brescia, Paola Ghitti in Discipline della mediazione linguistica e culturale di Padova, Paolo Babaglioni e Stefano Brescianini per Scienze motorie all'Università degli studi di Brescia, Renato Pagliardi per Comunicazione interculturale per la cooperazione e l'impresa di Bergamo, Matteo Babaglioni per Banca e Finanza all'Università degli studi di Brescia, Gabriele Vitali per ingegneria gestionale sempre a Brescia, Laura Consoli per Scienze della formazione primaria e Angela Sciacca per Lingue e letteratura straniera a Brescia, Jacopo Bellini per Scienze Gastronomiche di Trento, Silvia Del Re per Lettere e Filosofia ed infine Angela Salvoni per Psicologia Clinica a Bergamo.

 


Fonte: Giornale di Brescia