03/11/2011 - Passione artistica, la Martino Dolci la affina

"Noi... noi cerchiamo e auspichiamo adesioni. Ma mica per noi, sa? È tutto gratuito per i ragazzi ed è una grossa opportunità". Parola di Ermes Pasini, consigliere della Fondazione Martino Dolci, promotrice della settima edizione del concorso provinciale d'arte "Giovane Arte Bresciana" in collaborazione con l'associazione Dolci e col patrocinio di Comune e Provincia di Brescia.  L'iniziativa si rivolge agli artisti nati, residenti o studenti a Brescia e provincia che non abbiano compiuto 27 anni al 5 novembre. Perché il 5 novembre? Perché è la data ufficiale di presentazione della manifestazione, alle 17, nelle sale Ss. Filippo e Giacomo (via delle Battaglie, 61 in città), data che coincide con la mostra di Chiara Gallo, vincitrice dell'edizione 2010 (la mostra resterà aperta fino al 27 novembre). L'iscrizione al concorso è gratuita e dev'essere formalizzata entro il 4 marzo alla sede della Fondazione in via Raffaello, 165 (www.martinodolci.it, fondazionedolci@libero.it), unendovi un'opera (per pittura e fotografie dimensioni massime 100x100, sculture di piccole dimensioni). Come Chiara Gallo, anche i vincitori dell'edizione di quest'anno saranno protagonisti nel 2012 di una mostra. Si tratta del premio "minore" - il che è già tutto dire - dato che il primo classificato si aggiudicherà un soggiorno di studio in un'accademia nazionale o estera per approfondire aspetti culturali di suo interesse. Le finalità della proposta consistono nel "promuovere e incoraggiare la creatività dei giovani artisti bresciani" e "riaffermare la continuità della visione e percezione artistica di Martino Dolci". La Fondazione e l'omonima associazione allestiranno dal 10 dicembre al 1° gennaio a Palazzo Martinengo la mostra con relativa monografia di Adolfo Mutti.


Fonte: Giornale di Brescia