23/11/2011 - Vittoria Alata, omaggio in (e da) Santa Giulia

La classicità custodita in una colonna, varco verso l'infinito dischiuso da un gioco di specchi e l'estro mutuato dal grande couturier Roberto Capucci. Il tutto plasmato nell'installazione "Limen Subtilis" da 9 studenti di scenografia dell'Accademia di Belle Arti SantaGiulia - Mara Angioletti, Paola Arizzi, Elisa Betta, Oriana Cammarata, Gianluca Canziani, Marina Garibaldi, Stefano Mondini, Elena Paris e Tiziano Ramera - inaugurata ieri nella sala Querini del Museo Santa Giulia in tributo alla mostra £Roberto Capucci e l'antico. Omaggio alla Vittoria Alata£ aperta fino al 18 marzo 2012. Salutati dall'assessore alla Cultura Andrea Arcai, dal direttore dell'Accademia Riccardo Romagnoli e da Elena Lucchesi Ragni (direttore di Brescia Musei), gli studenti-artisti - coordinati dai docenti Domenico Franchi, Mario Braghieri, Michela Andreis e Stefano Mazzanti - hanno spiegato di aver lavorato per 4 mesi "sul pensiero creativo di Capucci", dall'ispirazione madre - la natura - alla ricerca materica per creare il "giardino dell'immaginazione" in un filo d'interiorità.


Fonte: Giornale di Brescia