27/01/2012 - Sicurezza e legalità? Cominciano a scuola

"La sicurezza è un fatto di cultura, l'educazione alla legalità è un elemento essenziale del vivere insieme, l'attenzione al mondo giovanile è un dovere istituzionale e una necessità". In dialogo con gli studenti dell'Accademia di Belle Arti SantaGiulia, il questore Lucio Carluccio ha assistito alla presentazione del sito www.diarioperunavitamigliore.it, versione online interattiva del prodotto cartaceo, frutto di una collaborazione ormai consolidata tra Polizia di Stato e istituto di via Tommaseo. Accolto dal presidente e dall'amministratore delegato della cooperativa Foppa, Giovanni Nulli e Giovanni Lodrini, il questore ha visitato aule e laboratori di una realtà che insieme all'Accademia gestisce altre cinque componenti di una filiera di valorizzazione delle attitudini artistiche e comunicative, con proiezione diretta verso il mondo del lavoro.
"Dare certezze ai giovani, che nella quotidianità costruiscono il loro futuro di professionisti": questo l'impegno sottolineato dal preside Riccardo Romagnoli. Il diario on line, presentato dal responsabile dell'Ufficio per le relazioni con il pubblico della Questura, Domenico Geracitano e dallo studente di grafica e comunicazione Pietro Grandi, aggiunge alla parte informativa le opportunità di interazione: per la richiesta di aiuto nel lavoro scolastico, per la personalizzazione con immagini e testi, per la formulazione di consigli e valutazioni. Le news si trovano scritte sulla lavagna informatica che evoca la vita di classe, video prodotti dall'Accademia arricchiscono il menu.
Interpellato da uno studente sull'ipotesi di una unificazione tra la Polizia e i Carabinieri, il questore ha richiamato la storia delle diverse strutture preposte alla sicurezza, aggiungendo però l'auspicio di "una semplificazione del sistema che comprende cinque polizie nazionali e le realtà locali".

Scarica allegato
Fonte: Giornale di Brescia