05/03/2007 - «Brescia Casa» subito ok 7 mila visitatori in 48 ore

Nei primi due giorni di apertura a Brixia Expo la fiera «Brescia Casa» ha attirato quasi settemila visitatori: 1.400 sabato, oltre 5 mila ieri.

Oggi alle 14 è previsto il talk show «Design & emotion: cultura del progetto e innovazione», nel corso del quale esperti di fama internazionale si confronteranno sugli aspetti innovativi ed estetici del design inteso come «stile di vita, scelta, esaltazione della forma e del concetto che manipola un’idea tradizionale per riproporla con un’estetica funzionale e accattivante», come sottolinea un comunicato che ricorda anche la possibilità di visitare in fiera un concept stand dedicato all’emozione attraverso la luce, utilizzata come elemento decorativo, «una terapia per il corpo e per la mente».
Fra i visitatori della fiera, ieri, anche l’alpinista Silvio Mondinelli, autore di grandi scalate senza ossigeno sulle vette degli ottomila.

Nativo di Gardone Valtrompia, «il gnaro» - come viene chiamato - ha 49 anni portati egregiamente, è guida alpina, e fa parte della Guardia di Finanza. In fiera ha voluto essere presente per promuovere la sua onlus, creata dopo 18 anni di viaggi in Nepal e Tibet, dove ha costruito, con l’aiuto di altri italiani un ospedale che lui stesso definisce «una clinica svizzera» e una scuola per bambini.
Maflon, l’azienda che lo ha ospitato a Brescia Casa, lo sta accompagnando, assieme ad altri, nelle sue imprese sportive e umanitarie.

A «Brescia Casa» sono ancora aperte le prenotazioni per i corsi di giardinaggio e sugli acquari che si susseguiranno per tutta la durata della manifestazione. Quanto alla casa domotica, installatori con il patentino europeo mostreranno in fiera la funzionalità degli impianti di una casa intelligente.
 


Fonte: Bresciaoggi