italiano english espanol

Login

Foppa Group
sincert
L'Accademia di Belle Arti SantaGiulia il 28 giugno 2007 ha ottenuto la Certificazione
di Qualità ISO 9001

liceo artistico foppa machina impresa san clemente cfp lonati
  
D L M M G V S
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30
Scheda Rassegna Stampa

25/02/2009 - «Brescia Casa Design» la fiera dei cinque sensi

"BRESCIA CASA DESIGN" LA FIERA DEI CINQUE SENSI - NOVITÀ A BRIXIA EXPO. La rassegna, al via venerdì 27 febbraio, propone un approccio più moderno alla tematica

Tutto è pronto nella Fiera di Brescia per la 28a edizione del tradizionale appuntamento che propone il meglio dell’arredo e dei materiali per la casa. Con una novità, anticipata sin dal nome: «Brescia Casa Design». La rassegna espositiva si rinnova e segue il filone del design, valore intrinseco di ogni oggetto, «forza innovatrice che diffonde cultura e valore ai costumi».
Obiettivo dell’ edizione targata 2009 è fornire al pubblico «suggerimenti per il futuro». Come ha detto ieri Marco Citterio, direttore della Fiera di Brescia, durante la conferenza stampa di presentazione che si è tenuta in Loggia, «nel 2020 il territorio bresciano avrà un incremento demografico del venti per cento, il maggiore in tutta la Lombardia. In quest’ottica, le Fiere devono essere moltiplicatori di ottimismo e tracciare le speranze del futuro, le nuove frontiere. La nostra ambizione quest’anno è quella di cogliere l’elemento di evoluzione del bisogno della comunità nell’ambito dell’abitare».
Gli strumenti per un approccio diverso al mondo dell’arredo e a ogni singolo oggetto sono forniti dal percorso espositivo allestito all’interno della Fiera, «I sensi attraverso l’industria», realizzato in collaborazione con Forma Industria, Accademia di belle arti Santa Giulia e Machina Lonati Fashion and Design Institute.
CON QUESTA PROPOSTA, già raccontata attraverso cubi bianchi posizionati in vari punti della città, il visitatore sarà chiamato a provare una reale esperienza sensoriale grazie ai quattro filoni presenti che coinvolgono i sensi. Il gusto tradotto in un’esposizione di oggetti per la tavola; la vista, colore-emozione-tecnologia, rappresentata da un’esposizione di oggetti verniciati con cromature legate alle emozioni. Quanto all’udito, in un’area appositamente allestita il visitatore potrà comporre musica con il solo movimento del corpo, mentre il tatto domina il percorso in cui si racconta come gli studenti producono le loro opere.
Una Fiera rinnovata nei numeri e nei contenuti: «Il risultato più significativo - ha detto Carlo Massoletti, presidente di Brixia Expo Fiera di Brescia - è rappresentato dalle nuove aziende presenti. Provenienti da tutto il nord Italia, non hanno mai partecipato alle edizioni precedenti e rappresentano quasi il 90 per cento delle adesioni».
Il salone - disposto su 15 mila metri quadrati, con oltre 200 aziende e più di 500 marchi rappresentati - sarà visitabile nei due fine settimana da venerdì 27 febbraio a domenica 8 marzo. Si riconferma la collaborazione con il Comitato per l’imprenditoria femminile, che - insieme alla Camera di commercio - domenica 8 marzo proporrà un convegno dedicato alle azioni possibili per uno sviluppo sostenibile.
Una fiera rinnovata, alla cui realizzazione ha contribuito anche palazzo Loggia: «Siamo molto felici di poter dare il nostro apporto come Comune a un’idea innovativa come quella di quest’anno - ha detto l’assessore al Commercio Maurizio Margaroli -. Potremo vedere come i sensi, attraverso l’industria, possano modificare il modo di accostarsi al mondo fieristico».
 

 


Fonte:Bresciaoggi
    powered by bizOnweb.it