grafico pubblicitario

grafico pubblicitario Il grafico pubblicitario si occupa di grafica pubblicitaria, ovvero della progettazione e realizzazione grafica di marchi (o logotipi), di immagine coordinata (biglietti da visita, carta da lettere, busta, modulistica varia), di packaging (veste grafica dei prodotti, etichette, confezioni, imballaggi), di progettazione editoriale (impaginazione di cataloghi, giornali, riviste, depliant...), di manifesti e pubblicità sui punti vendita dopo un corso di grafica pubblicitaria. Frequentare la scuola per diventare grafico pubblicitario significa avere adeguate conoscenze delle tecniche della rappresentazione nell'ambito della grafica d'arte, della fotografia, della computer grafica e delle tecniche di stampa, della conoscenza storica e metodologica dei processi grafici e della stampa d'arte, dopo il corso di grafica pubblicictaria per diventare grafico pubblicitario.

Il grafico pubblicitario dopo aver frequentato il corso di grafica pubblicitaria all'accademia santagiulia, scuola per diventare grafico pubblicitario, possiede conoscenze e strumenti metodologici e critici adeguati all'acquisizione di competenze dei linguaggi espressivi, delle tecniche e delle tecnologie più avanzate relative. Inoltre scegliere la scuola per diventare grafico pubblicitario vuol dire imparare e poi possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione. Una volta seguito il corso di grafica pubblicitaria dell'accademia santagiulia, scuola per diventare grafico pubblicitario, trova occupazione presso studi grafici, tipografie, agenzie di pubblicità, case editrici. Per diventare grafico pubblicitario si può anche avere un'attività come grafico pubblicitario libero professionista.

La collocazione del grafico pubblicitario, dopo che ha seguito il corso di grafica pubblicitaria dell'accademia santagiulia, è strettamente funzionale alla struttura organizzativa dell'azienda in cui è inserito. Diventare grafico pubblicitario significa aver frequentato una scuola per diventare grafico pubblicitario, un corso di grafica pubblicitaria e anche saper lavorare in team, in quanto nello specifico è spesso affiancato da illustratori o fotografi. Gli orari lavorativi del grafico pubblicitario dopo il corso di grafica pubblicitaria generalmente devono essere flessibili, ovvero orientati alla consegna del lavoro e al soddisfacimento del cliente. Le competenze tecniche specifiche del grafico pubblicitario acquisite nella scuola per diventare grafico pubblicitario e nel corso di grafica pubblicitaria, coprono diversi ambiti: tecniche di fotolito, tecniche di impaginazione, tecniche di rilegatura, tecniche di stampa.

Il corso di grafica pubblicitaria dell'accademia santagiulia permette inoltre di essere in grado di ideare e realizzare un progetto grafico. Attraverso la conoscenza di svariate discipline, il grafico pubblicitario è in grado di applicare tecniche di computer grafica, tecniche di consultazione banche dati fotografiche, tecniche di disegno, tecniche di impaginazione, tecniche di photoediting, tecniche di progettazione grafica.

Il grafico pubblicitario, dopo il corso di grafica pubblicitaria dell'accademia santagiulia, scuola per diventare grafico pubblicitario, è inoltre in grado di utilizzare software elaborazione e ritocco immagini (Photoshop o analoghi), software grafica vettoriale (Illustrator, Freehand o analoghi) e software grafica-impaginazione (Xpress, InDesign o analoghi).