illustratore

illustratoreL'illustratore si forma nel corso di illustratore dell'accademia santagiulia, scuola per diventare illustratore. L'illustratore è la figura professionale in grado di ricreare graficamente immagini e illustrazioni, nonché di contestualizzarle attraverso la delineazione grafica di ambienti e paesaggi dopo il corso di illustratore. È quindi indispensabile che l'illustratore possieda un fornito archivio di immagini, perché può essergli chiesto di disegnare di tutto, da un oggetto comune a una figura umana, da un panorama ad un qualsiasi animale. Esistono naturalmente illustratori specializzati, ad esempio quelli che creano automobili o motociclette per i giornali sportivi.

Diventare illustratore con il corso di illustratore dell'accademia santagiulia, scuola per diventare illustratore, significa essere in grado di disegnare qualsiasi cosa: verranno quindi richieste abitazioni, ambienti, fisionomie del luogo: tutti aspetti che comportano un considerevole lavoro di ricerca.

Questa figura professionale possiede quindi le abilità necessarie, avendo appreso le tecniche pittoriche più svariate per lo svolgimento della professione, per diventare illustratore attraverso una scuola per diventare illustratore. Dopo il corso di illustratore dell'accademia santagiulia, scuola per diventare illustratore, padroneggia anche tutte le pratiche artistiche nel campo della rappresentazione visiva e scultorea, è in grado di gestire le immagini con differenti tecnologie, sa creare installazioni ambientali e realizzazioni varie entro i domini delle arti visive.

Tra le tecniche principali che sa gestire dopo il corso di illustratore dell'accademia santagiulia si ricordano: acquarelli, tempere, colori acrilici, chine, matite o gessetti, aerografo, senza dimenticare l'incisione. L'illustratore, che si forma in una scuola per diventare illustratore, è inoltre in grado di riconoscere le reazioni chimico-fisiche che possono avere i supporti alle varie tecniche. Si definisce supporto la base sulla quale l'illustratore lavora e si esercita per diventare illustratore, durante e dopo il corso di illustratore.

E' possibile che il supporto dell'illustratore sia di carta o di cartone, a superficie liscia o ruvida, ma anche di legno, tela, fibra di sacco e tutti i materiali sensibili al colore. Ecco perché l'illustratore ha la necessità di essere in grado di riconoscere le reazioni che questi materiali possono avere ai colori e le impara nel corso di illustratore dell'accademia santagiulia, scuola per diventare illustratore. I contesti di lavoro per un illustratore sono quindi le agenzie di pubblicità, in qualità di visualizer, le case editrici di tutti i settori (in particolare editoria per l'infanzia, naturalistica) e non si deve escludere anche la possibilità di svolgere la libera professione.