28/03/2010 - ARTE POVERA: ENERGIA E METAMORFOSI DEI MATERIALI. OPERE DALLE COLLEZIONI DEL MART

ARTE POVERA: ENERGIA E METAMORFOSI DEI MATERIALI. OPERE DALLE COLLEZIONI DEL MART. Dal 17 dicembre 2009 al 28 marzo 2010, nelle Scuderie e nelle sale di Villa e Collezione Panza a Varese, saranno esposte oltre 20 opere - tra cui spettacolari installazioni - appartenenti alle Collezioni del Mart.

Installazioni esemplari come quelle composte con legni di recupero, ferro e carbone di Jannis Kounellis (Senza titolo, 1989 e Senza titolo, 1991); gli igloo di fascine, vetro e neon di Mario Merz, le cui installazioni riportano alla memoria archetipi primordiali (Chiaro Oscuro 1983); l'Orchestra di stracci 1968 di Michelangelo Pistoletto, noto per i suoi quadri specchianti come l'Autoritratto del 1962, oppure I lottatori di Giulio Paolini del 1985, il cui lavoro si distingue per l'arte della citazione e il dialogo con l'antico, mentre fra le opere di Alighiero Boetti è presente, fra le altre, uno dei suoi celebri arazzi ricamati del 1989. Nelle opere gli elementi naturali e i materiali industriali sono liberamente combinati e accostati per creare inediti rapporti significanti, come in quelle di Gilberto Zorio, Giuseppe Penone e Giovanni Anselmo.
Villa e Collezione Panza
Varese
Donazione Giuseppe e Rosa Giovanna Panza di Biumo, 1996


Luogo Evento: Villa Panza Varese