15/05/2008 - MOVIN'UP - Soggiorni all'estero per giovani artisti

Compie dieci anni Movin'Up, il programma di sostegno rivolto ai giovani creativi tra i 18 e i 35 anni che sono stati ammessi o invitati ufficialmente all'estero da istituzioni culturali, festival o enti per partecipare a concorsi, seminari, workshop, stage o che abbiano in progetto produzioni artistiche o periodi di formazione da realizzare presso centri e istituzioni straniere. Un'iniziativa unica nel suo genere per premiare i giovani talenti italiani dando loro un'opportunità di studio-lavoro coprendo in parte o del tutto le spese dell'esperienza all'estero. I settori artistici coinvolti sono: arti visive, architettura, design, musica, cinema, video, teatro, danza, performance, scrittura.

Il progetto nasce per volontà del GAI - Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani, in collaborazione con PARC - Direzione generale per la qualità e la tutela del paesaggio, l'architettura e l'arte contemporanee, Ministero per i beni e le attività culturali e POGAS - Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le Politiche Giovanili e le Attività Sportive. Movin'up nelle prime nove edizioni ha permesso di sostenere 402 su 959 progetti presentati per un totale di 661 artisti! E tra i partecipati a Movin'Up molti hanno potuto realizzare il sogno di farsi conoscere e di concretizzare le proprie aspirazioni diventando oggi artisti affermati. Tra i tanti premiati, dal 1999 ad oggi, si possono citare a titolo esemplificativo tra quelli che proseguono con successo la loro carriera professionale: Luisa Rabbia, Zimmerfrei, Alterazioni Video, Cliostraat vincitori per la sezione arti visive; Stefano Odoardi, Alessandro Nico Savino e Rossella Schillaci per il cinema; Ooffouro, Le-gami, Sara Marasso, Simona Barbera, Debora Petrina, Francesco Guaiana per le discipline teatro - danza - musica.

Per il biennio 2008-2009, grazie alla convenzione stipulata il 14 dicembre 2007 fra i tre enti partner nell'ambito del programma DE.MO - sostegno al nuovo design e alla mobilità, il progetto può contare su maggiori risorse finanziarie e intervenire con rinnovata energia offrendo un supporto ancor più significativo all'arte emergente del nostro paese. Movin'Up si propone infatti di favorire la partecipazione di giovani creativi a programmi di formazione e produzione organizzati da istituzioni straniere che offrano loro reali opportunità di crescita artistica e professionale.
L'iniziativa, realizzata attraverso lo stanziamento di un fondo annuale erogato in due sessioni, permette agli artisti di richiedere un sostegno a parziale copertura delle spese di viaggio e/o di soggiorno e/o di produzione nella città straniera ospitante. Il concorso sostiene le occasioni di visibilità per promuovere il lavoro degli artisti italiani in ambito internazionale e offre un supporto della produzione dei progetti più interessanti dal punto di vista dell'innovazione e della multidisciplinarietà.
Una commissione nazionale appositamente costituita vaglierà le domande pervenute individuando gli aventi diritto, stilerà una graduatoria e approverà l'entità del contributo economico.

Approfondisci e scarica il bando!


Luogo Evento: