11/07/2010 - "Frédéric Chopin. La Note bleue. Exposition du bicentenaire"

"Frédéric Chopin. La Note bleue. Exposition du bicentenaire"
Frédéric Chopin (1810-1849) ha passato i migliori anni della sua vita artistica a Parigi (dal 1831 fino alla sua morte nel 1849), dove abitava vicino al museo che ora gli rende onore. Quest'ultimo del resto all'epoca era la dimora del pittore Ary Scheffer (1795-1858) dove si riunivano regolarmente gli artisti e i letterati della generazione cosiddetta "romantica". Di fatto la mostra in questione intende proprio ricostruire il clima storico, politico ed estetico in cui si inserisce il genio musicale di Chopin. Con particolare attenzione a quelle che furono le influenze pittoriche e letterarie sulla musica del compositore polacco, l'esposizione raggruppa, oltre ad oggetti e partiture, anche un'ottantina di quadri, sculture e disegni gentilmente prestati dal Louvre, dalla Biblioteca Mitterand e dal Petit Palais, oltre che dal prestigioso Metropolitan Museum of Art di New York e da numerose collezioni private.
Fino all'11 Luglio 2010
Hôtel Scheffer-Renan, 16 rue Chaptal
Orario: tutti i giorni 10.00-18.00; chiusura lunedì e festivi
Per informazioni: www.vie-romantique.paris.fr
Luogo Evento: Hôtel Scheffer-Renan, 16 rue Chaptal PAris