11/11/2010 - INCONTRI DAL TITOLO: DENTRO IL MUSEO. INTUIZIONI, RICERCHE E SCOPERTE

Secondo appuntamento del ciclo d’incontri dedicati a tutti coloro che desiderano capire come funziona un museo moderno.

Cos’è un museo? Quali sono le attività e le figure professionali che lo fanno vivere e crescere? Quanto lavoro è alla base di ogni esposizione? E soprattutto quali sono le vicende – a volte romanzesche – che conducono alla scoperta di materiali straordinari o ad inattese attribuzioni?
Queste riflessioni portano ad abbandonare l’immagine di un museo statico e inalterabile nelle proprie esposizioni di oggetti, reperti archeologici o opere pittoriche per comprendere quanto sia invece luogo vivo e ricco di continui stimoli.
Si conserva attraverso tecnologie avanzate di diagnostica e restauro, attraverso figure di alta specializzazione che conducono indagini e studi di approfondimento. L’attività quotidiana può riservare quindi sorprese e scoperte importanti, intuite spesso dall’occhio attento di coloro che operano o gravitano intorno al museo. 
Di questo si parlerà anche nel secondo incontro del ciclo, in cui Francesca Morandini affronterà il sempre affascinante e controverso tema che accosta la Vittoria alata all’iconografia delle dea greca Afrodite.

Giovedì 11 novembre 2010, ore 17.00
Sala Conferenze del Museo di Santa Giulia
Via Piamarta, 4
25121 Brescia

Francesca Morandini
Conservatore archeologo
Da Afrodite a Vittoria alata. Ancora novità sul bronzo bresciano
Spesso si è portati a credere che lo studio più recente su un’opera d’arte metta un punto fermo sullo stato delle conoscenze in merito ad essa.
Ma quando scendono in campo l’occhio di un illustre visitatore, l’esperienza di un restauratore, la curiosità un fisico e l’entusiasmo di un archeologo che ama riprodurre le tecniche antiche, tutto può essere messo in discussione.
Così è stato per la Vittoria alata, ancora sotto i riflettori e ancora enigmatica, ma con qualche dato in più.

Di seguito i prossimi incontri:

Giovedì 18 novembre 2010, ore 17.00
Maurizio Mondini
Storico dell’Arte
Giacomo Ceruti, da Brescia a Padernello. Storia controversa di un gruppo di dipinti

Giovedì 25 novembre 2010, ore 17.00
Angelo Dalerba
Storico dell’Arte
Quattro gentildonne per quattro stagioni

Giovedì 2 dicembre 2010, ore 17.00
Elena Lucchesi Ragni
Responsabile dei Musei d’Arte e Storia
La pala perduta di Raffaello e l’Angelo ritrovato

Gli incontri, gratuiti e aperti a tutti gli interessati, si svolgeranno nella sala conferenze del Museo di Santa Giulia, in via Piamarta, 4 a Brescia.
 


Luogo Evento: Museo Santa Giulia