27/01/2017 - Giornata di Studio Conservazione e Restauro del Contemporaneo - Accademia di Belle Arti Bologna e IGIIC

L'Accademia di Belle Arti di Bologna e l'IGIIC, organizzano la seconda giornata di studio sul contemporaneo.
I dipinti murali e "l'Urban art" sono i temi centrali di questa iniziativa volta ad indagare il rapporto delicato tra questa forma d'arte e la conservazioni dei centri storici.

Venerdì 27 gennaio 2017 – AULA MAGNA ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI BOLOGNA

PROGRAMMA* 

MATTINO 

9:00 Apertura Segreteria
Saluti e apertura lavori
Enrico Fornaroli – Direttore Accademia di Belle Arti di Bologna
Fabio Roversi Monaco –  Presidente Accademia di Belle Arti di Bologna
Moderatori: Lorenzo Appolonia, Alfonso Panzetta

9.40 – 10.00 La Street Art fra libertà e regole
Giorgio Bonsanti – Presidente della commissione tecnica per le attività istruttorie finalizzate all’accreditamento delle Istituzioni formative e per la vigilanza sull’insegnamento del restauro

10.00 – 10.20 Contro il vandalismo grafico nei centri storici
Paola Zigarella – Architetto, Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara

10.20 – 10.40 Contributi per una qualità urbana “attiva”. Il ruolo dell’amministrazione
Manuela Faustini Fustini – Architetto, Responsabile U.O. Edilizia e Ambiti Urbani Storico Monumentali del Comune di Bologna

10.40 – 11.00 La rimozione del vandalismo grafico: definizione del protocollo operativo per la città di Bologna
Rossana Gabrielli – Leonardo Srl , Bologna

11.00 – 11.20 Dalle officine Casaralta a Palazzo Pepoli, dalla strada al museo: l’ultima frontiera dell’Urban Art bolognese
Luca Ciancabilla – Università di Bologna 

pausa caffè

11.40 – 12.00 Graffitismo e danni antropici: politiche di salvaguardia per l’arte pubblica a Napoli
Maria Corbi – storica dell’arte, Stazioni dell’Arte ANM Napoli

12.00 – 12.20 Documentare per conservare la street art: il caso D.O.T. FEST – Down On the Street
Alessia Cadetti – Associazione CONl’Arte e dottoranda dell’Università degli Studi di Udine

12.20 – 12.40 La Street art: problematiche conservative – alcuni esempi della Scuola di Conservazione e restauro di Urbino
Laura Baratin – Università degli Studi di Urbino – DiSPeA

12.40 – 13.00 Arte urbana e muri dipinti: problemi di tutela e conservazione
Paola Iazurlo, ISCR – Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro

Dibattito e Conclusioni
Modera Giovanna Cassese – Accademia di Belle Arti di Napoli -coordinatrice del gruppo di lavoro MIUR-Afam Scuole di Restauro delle Accademie di Belle Arti

POMERIGGIO

14.30 – 14.50 Il recupero di scritte su muro risalenti alla seconda guerra mondiale, gli esempi di Milano e Bologna
Camilla Mazzola – docente Accademia di Belle Arti di Brera

14.50 – 15.10 La biennale del muro dipinto di Dozza: organizzare la conservazione in un paese dipinto
Lucia Vanghi, Anna Medori, Augusto Giuffredi – docenti Accademia di Belle Arti di Bologna

15.10 – 15.30 L’intervento di rimozione di graffiti dal dipinto murale ad acrilico di Riccardo Gusmaroli “Senza titolo”
Davide Riggiardi – docente Accademia di Belle Arti di Brera, Elisa Isella – docente Accademia di Belle Arti di Bologna

15.30 – 15.50 Il più antico murale acrilico di Bologna tra restauro e degrado urbano
Lucia Vanghi – docente dei materiali sintetici docenti Accademia di Belle Arti di Bologna

Pausa caffè

16.20 – 16.40 Intervento conservativo del writing di Via Pallone a Verona di Peeta alias Manuel Di Rita
Cristiana Todaro – docente Accademia di Belle Arti di Verona
Stefano Raimondi, docente dell’Accademia di Verona nel corso Informazione per l’arte: mezzi e metodi

16.40 – 17.00 Alcune precisazioni sul distacco dei dipinti murali
Camillo Tarozzi – Restauratore, Bologna 

17.00 – 17.20 Le problematiche di conservazione di un’opera di Blu sulla facciata del Padiglione Arte Contemporanea (PAC) di Milano
Alessandra Collina – docente presso l’Accademia Aldo Galli di Como
Angelica Rauseo – allieva del 5° anno del profilo 1 del corso quinquennale di restauro dell’Accademia Aldo Galli di Como
Antonio Rava – docente presso il corso di restauro dell’Università di Torino presso il CCR di Venaria Reale

Conclusioni e dibattito a cura di Giovanna Cassese, Giorgio Bonsanti.

*Il Programma potrebbe subire alcune variazioni .

 Comitato Scientifico

  • Lorenzo Apollonia, Presidente Soprintendenza Beni Culturali, Aosta
  • Giorgio Bonsanti, già Prof. Tecniche di restauro, Università di Firenze, Presidente della commissione tecnica per le attività istruttorie finalizzate all’accreditamento delle Istituzioni formative e per la vigilanza sull’insegnamento del restauro
  • Giovanna Cassese, Accademia di Belle arti di Napoli, coordinatrice gruppo di lavoro MIUR-AFAM Scuole di Restauro delle Accademie di Belle Arti
  • Augusto Giuffredi, docente di Restauro dei materiali lapidei e “Responsabile PFP1” presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna
  • Camilla Roversi Monaco, docente di Restauro dei manufatti cartacei e pergamenacei e “Responsabile PFP5” presso l’Accademia di Belle Arti di Bologna

L’evento è promosso dall’Accademia di Belle Arti di Bologna.


Luogo Evento: Bologna
locandina-contemporaneo - BOLOGNA.jpg