8

Beni culturali e ambientali (restauro)

Email Materia: dario.benedetti@accademiasantagiulia.it

OBIETTIVI: Il corso intende fornire allo studente una conoscenza di base dei “beni culturali”, definendoli e identificandoli e, toccando le soglie cronologiche più significative, documentando i mutamenti di consapevolezza ed interpretazione culturale che hanno interessato questa ampia tipologia. Verranno presentati gli istituti che si occupano dei beni culturali in Italia e all’estero, mettendo in evidenza le diverse prerogative e gli obiettivi specifici, con particolare attenzione per le istituzioni museali, arrivando quindi alla presentazione delle metodologie scientifiche e tecnologiche più innovative impiegate in un museo, sia nella gestione dello stesso che nella conservazione e valorizzazione delle opere. Infine verrà proposto un “caso esemplare” riferito ad uno specifico bene culturale: saranno valutate le strategie di intervento per lo studio e la conservazione del bene nonché l'elaborazione di possibili azioni di valorizzazione e promozione.

CONTENUTI:
• Individuazione delle principali categorie dei beni culturali e breve storia della nascita della consapevolezza di questa categoria e suo sviluppo nel corso del tempo.
• Organi preposti alla tutela e alla valorizzazione dei beni culturali in Italia e delle principali istituzioni all’estero.
• I luoghi deputati alla conservazione dei beni culturali: biblioteche/musei/archivi.
• Definizione di museo, individuazione delle principali tipologie  e storia dell’istituzione.
• Tipologie di beni culturali, esigenze conservative ed espositive.
• La valorizzazione del patrimonio: strategie, modalità, azioni.
• I sistemi di acquisizione geometrica e di catalogazione: la fotografia tecnica (cenni sulle tecniche fotografiche di base, di foto raddrizzamento, la fluorescenza UV, la riflettografia infrarossa, fotografia a luce radente); tecniche di rilievo 3D (laser scanner, sistemi a luce strutturata); cenni sulle tecniche avanzate per la catalogazione e la “musealizzazione virtuale”.
• Le tecniche di monitoraggio dei parametri ambientali in ambienti confinati: sistemi di acquisizione integrati in continuo (dataloggers) per temperatura, umidità, intensità luminosa, inquinanti atmosferici; sistemi avanzati di protezione per beni mobili e collezioni museali.
• La manutenzione programmata dei Beni Culturali: principi, metodologie standard e tecnologie innovative.

RISULTATI ATTESI:
Al termine del corso ci si attende che l’allievo raggiunga i seguenti obiettivi di conoscenza:
• definizione di bene culturale e principali tipologie
• organi di tutela e valorizzazione
• luoghi della conservazione e loro caratteristiche
• tipologie dei beni culturali presenti nei musei
• principali compiti e attività dei musei
• principali standard ambientali per la conservazione dei beni culturali
• familiarità con i sistemi diagnostici che permettono di prevenire il deperimento delle opere d'arte.