8

Restauro degli affreschi e dei dipinti murari II

Email Materia: alberto.fontanini@accademiasantagiulia.it

OBIETTIVI :  Il corso prevede una prima fase di insegnamento generale riguardante le tecniche ed i materiali di comune uso nel restauro dei dipinti murali (modalità di impiego e applicative, qualità fisico-meccaniche specifiche, implicazioni conservative), approfondite e integrate esaminando i manufatti oggetto del cantiere didattico previsto. Si proseguirà con il lavoro in cantiere che riguarderà la documentaizone e lo studio preliminare del manufatto, attraverso l'analisi visiva, le indagini diagnostiche, eventualmente arricchite da approfondimenti analitic di laboratorio e le prove tecniche volte a raccogliere tutti gli elementi utili alla valutazione delle condizioni conservative delle opere e all'individuazione di una corretta metodologia di restauro, in modo da redarre un definitivo progetto d'intervento da consegnare alla soprintendenza territorialmente competente. Al termine del percorso di studio e progettazione, inizierà la fase operativa che privilegerà i lavori di massima urgenza e di carattere conservativo, quali il risanamento e la messa in sicurezza delle porzioni in pericolo di caduta, la rimozione dei materiali nocivi impiegati da eventuali restauri precedenti ed il consolidamento sistematico di superficie e profondità, effettuando anche opere di integrazione delle macro e micro lacune delle superfici. L'ultima fase dell'intervento riguarderà le opere di presentazione estetica, quali la pulitura differenziata della superficie pittorica, l'integrazione materica delle lacune e la reintegrazione delle mancanze degli strati pittorici. Durante i lavori verrà raccolta una minuziosa documentaizone di cantiere che curerà l'organizzazione dei dati e delle conoscenze emerse in corso d'opera, elaborate grazie a ricerche approfondite sia dal punto di vista storico che iconografico, corredata da una dettagliata documentazione fotografica con riprese in digitale e grafcia con tavole di rilievo in AutoCAD, che diano conto con mappature puntuali dello stato di conservazione prima dell'intervento ,delle tecniche esecutive originali e degli interventi di restauro conservativo eseguiti. Apprendimento dei metodi di analisi dell'opera, sia dal punto di vista conservativo che delle tecniche esecutive, finalizzato alla progettazione ed all'esecuzione di un corretto intervento di restauro.

CONTENUTI:
o Conoscenza teorica e pratica delle modalità applicative dei materiali impiegati nel restauro dei dipinti murali
o Esame analitico dello stato di conservazione e delle cause di degrado.
o Esame dei materiali e delle tecniche esecutive originali.
o Esame e riconoscimento dei materiali e delle prassi operative dei precedenti interventi di restauro.
o Indagini stratigrafiche e sondaggi di ricerca di intonaci, coloriture e dipinti murali.
o Selezione dei punti di prelievo e lettura delle analisi microchimiche e microstratigrafiche.
o Stesura di un progetto di intervento.
o Documentazione fotografica e documentazione grafica (stato di fatto, tecniche esecutive, mappatura interventi).
o Esecuzione dell'intervento comprensiva della documentazione in corso d'opera
o Stesura di una relazione tecnica finale corredata da documentazione fotografcia e grafica relativa al prima, alle fasi in corso d'opera e alla fine dell'intervento di restauro

RISULTATI ATTESI:  il cantiere didattico avrà come fine il conseguimento da parte dello studente  di una buona capacità e autonomia operativa riguardo alla selezione ed all’esecuzione delle principali operazioni necessarie  alla realizzazione di un corretto intervento di conservazione.