MOSTRA DAL 01/03/2013 al 01/03/2013: ALBANO MORANDI
Pictures Art An Exhbition

Sarà presentato venerdì 1 MARZO, nelle sale dell’Associazione Remo Gaibazzi di Parma, in borgo scacchini 3°, il volume “Pictures At An Exhibition” (edito da La compagnia della stampa Massetti Rodella, 2011) biografia della vocazione pittorica di Albano Morandi, che si dipana in 30 anni di attività (1981-2011).
Alla serata interverranno l’artista stesso, L’editore Eugenio Massetti; Paolo Bolpagni critico d’arte, docente di Storia dell’arte presso l’ Università Cattolica di Brescia e curatore della monografia e il noto musicista Roberto Bonati che parteciperà con una performance musicale.

ALBANO MORANDI 
Dopo aver frequentato il Liceo Artistico, si diploma in Scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, sotto la guida di Toti Scialoja e di Alberto Boatto. Nel 1981 il grande amore per il teatro, in particolare per l’opera di Samuel Beckett, lo porta a fondare il “Teatro dell’Evidenza” con il quale mette in scena diverse opere. Nell’evidenza è rintracciabile e presente il primo elemento fondamentale e costante in tutto il percorso artistico di Albano Morandi: il mettere in rilievo la realtà delle cose che ci circondano. L’artista ama ricordare una frase a lui molto cara di un romanzo di Beckett: “Qui non c’è assolutamente nulla d’insolito per quanto io possa vedere. Eppure ardo dalla curiosità e dalla meraviglia”. La poliedrica capacità di continuare la propria ricerca artistica su più fronti ma con coerenza ed armonia è una caratteristica costante in Morandi. Cambiando i soggetti, gli oggetti, le tecniche, l’artista non perde mai il filo conduttore della sua arte, come è stato scritto, il progetto artistico di Albano Morandi è quello di usare “il mondo delle forme per trasfigurare il modo delle cose”. Nel 1986 e nel 1996 è invitato alla Quadriennale di Roma, nel 2000 vince il primo premio ex-aequo al 40° Premio Nazionale d’Arte Suzzara, nel 2007 partecipa alla 52^ Biennale di Venezia negli eventi collaterali “JOSEPH BEUYS DIFESA DELLA NATURA”. Ha tenuto oltre 150 mostre nelle principali città europee, in Asia e negli stati uniti. Attualmente è Docente del corso di Pittura presso L’ Accademia di Belle Arti Santa Giulia di Brescia.  Albano Morandi vive e lavora a Raffa di Puegnago (BS).  

ROBERTO BONATI
Compositore, contrabbassista, direttore d'orchestra. Presente sulla scena italiana dal 1980, ha al suo attivo una lunga esperienza sia come solista e leader di propri ensemble (dal quartetto alla ParmaFrontiere Orchestra), sia al fianco di Giorgio Gaslini (dall’esperienza del Globo Quartet, alla Proxima Centauri Orchestra, all’attuale Chamber trio con Roberto Dani) e di Gianluigi Trovesi, e all’interno di prestigiose formazioni cameristiche (Ensemble Garbarino e Quartettone) e sinfoniche (orchestre della Rai di Milano e Torino). Ha effettuato numerose tournée in tutto il mondo. Dal 1996 è Direttore Artistico del ParmaJazz Frontiere festival. E’ docente di Composizione e Improvvisazione Jazz del Corso di Jazz presso il Conservatorio A. Boito di Parma. Da sempre affascinato anche da altre espressioni artistiche, ha scritto musica per il cinema e la danza. Ha inciso per le etichette ECM, Soul Note, Splasc(h) Records, MM Records, CAM, Imprint Records, Nueva, Giulia. Nel 2007 è fra i primissimi classificati nel TOP JAZZ (Musica Jazz, n. 1 gennaio 2008). Bonati ha maturato negli anni un linguaggio molto particolare, approdando ad una sintesi di alcuni dei molteplici linguaggi musicali che ha frequentato. La musica di Bonati attinge costantemente alla contemporanea e al jazz, un jazz che non è mai genere ma linguaggio, raffinato e capace di costruire intensi pannelli emotivi e di restituire in chiave differente poesia e cultura, grazie anche ad un particolarissimo uso della vocalità, in particolare di quella femminile. 

Per informazioni sulla pubblicazione:

http://www.lacompagniamassetti.it/index.php?option=com_library&task=bookdetail&Itemid=27&bid=560

Luogo mostra: Associazione Remo Gaibazzi, Parma

pictures at an exhibition invito parma.jpg