MOSTRA DAL 18/10/2013 al 18/10/2013: GIORGIO AZZONI
La Valle Camonica e la sua cultura architettonica

I venerdì dell’Architettura
La Valle Camonica e la sua cultura architettonica
Sala Liberty, Terme di Boario 

4, 11, 18, 25 ottobre 2013

Dove trovarla? 
Nelle opere dei maestri, nei manufatti rurali, nelle opere di manutenzione del territorio, nelle infrastrutture che innervano il paesaggio camuno.

Come indagarla?
Attivando dei laboratori di ricerca che coinvolgono architetti, urbanisti, antropologi, geologi, agronomi; praticando l'autocostruzione, sperimentando la trasposizione di tecniche antiche in realizzazioni di oggi, ma soprattutto cercando un terreno di confronto e discussione aperta.


Venerdì 18 ottobre 2013, ore 18.30

Presentazione dei risultati della ricerca sull’edilizia rurale e il sistema dei maggenghi d’alpeggio in valle Camonica

Cinque giovani ricercatori laureati in architettura, geologia, antropologia e scienze forestali raccontano 12 diversi possibili percorsi di scoperta di questo patrimonio dimenticato, che contiene valori culturali, sociali e ambientali. L’indagine, condotta con metodo interdisciplinare, diventerà una guida al paesaggio di mezza costa nella Valle dei Segni.

L’incontro prevede inoltre l’illustrazione del progetto di recupero storico e architettonico del borgo di Paraloup (Cn) a cura della Fondazione Nuto Revelli, quale esempio magistrale di valorizzazione attiva di un luogo della memoria resistenziale.

Intervengono 
Monica Aresi, Loris Bendotti, Francesca Giudici, Luca Mariotti, Devid Stain (equipe di ricerca), Daniele Regis (capogruppo progettazione di Paraloup/Cuneo, architetto e docente al Politecnico di Torino), 
Gianfranco Gregorini (forestale, docente Università della Montagna di Edolo) e Giorgio Azzoni (curatore della ricerca, architetto, docente Accademia SantaGiulia di Brescia).

Luogo mostra: Terme di Boario

image001.jpg