Inaugurazione mostra VivaCavandoli, Musil Cedegolo

Il 4 luglio alle ore 18:00 presso il Musil - Museo dell'Energia Idroelettrica di Cedegolo verrà inaugurata la mostra dedicata a Osvaldo Cavandoli, celebre disegnatore italiano di origini bresciane (nato a Maderno nel 1920 e scomparso a Milano nel 2007).

Più di cento artisti di fama nazionale e internazionale hanno reso omaggio con un contributo disegnato al più celebre personaggio di Cavandoli, La Linea, per molti anni protagonista della pubblicità di Carosello per la Lagostina, di sicuro una delle più geniali invenzioni del linguaggio pubblicitario italiano.
L'esposizione, inserita nelle attività del progetto SIM - Sistema Idroelettrico Minerario di Valle Camonica, realizzato con il contributo di Fondazione Cariplo, resterà aperta al pubblico fino al 4 ottobre 2015. È frutto della collaborazione tra Musil e Quipos, con il patrocinio della Provincia di Brescia, del Comune di Cedegolo, del distretto Culturale della Val Camonica e il contributo di Regione Lombardia e Banco di Brescia.

Il percorso della mostra si svolge all'interno del nuovo spazio espositivo, inaugurato ai primi di maggio, realizzato nel grande sotterraneo della ex centrale idroelettrica del 1910, sfruttandone le potenzialità e la suggestione, sia delle grandi pareti in pietra dell'Adamello che delle capienti nicchie occupate in passato dalle apparecchiature elettrotecniche. Nella sala proiezioni, ricavata nella saletta antistante il percorso principale, vengono presentati filmati dedicati all'opera di Cavandoli e al suo ricordo, attraverso le voci di chi l'ha conosciuto e ha collaborato con lui negli anni del suo successo.

Al Musil di Cedegolo, in contemporanea, sarà possibile visistare la mostra "Emisfero femminile" di Perry Bianchini, che è stata prolungata per tutta l'estate.

A conclusione della cerimonia di inaugurazione della mostra VivaCavandoli!, e per festeggiare il successo delle sculture di ritratti femminili di Bianchini, verrà offerto un "apericena" dall'artista camuno.