L'arte delle cose: la pittura di Eugenio Levi

A venti anni dalla scomparsa del pittore Eugenio Levi (1937-1995), la famiglia dell’artista e l'associazione Aref, in collaborazione con l’Assessorato alla cultura del Comune di Gussago e l’Associazione E. Levi, promuovono una mostra tematica allestita in due sedi: SpazioAref in piazza Loggia 11/f a Brescia e la Chiesa San Lorenzo in piazza San Lorenzo a Gussago.

"L’arte delle cose. La pittura di Eugenio Levi (1937-1995)", curata da Silvia Iacobelli e Francesco Levi, viene inaugurata sabato 26 settembre alle ore 18 presso SpazioAref e sabato 10 ottobre alle ore 18 presso la Chiesa San Lorenzo.

Le opere esposte - più di cinquanta - presentano i temi ricorrenti nell’opera di Levi: i paesaggi urbani, quelli di Lipari e di Gussago, le figure, le biciclette e le nature morte ricolme di quelle “cose” cui si riferisce la poetica dell’artista. 
L’esposizione è corredata da un ampio catalogo, curato da Silvia Iacobelli, che aggiorna la biografia e l’iter artistico del pittore.
L’Associazione E. Levi, sulla base di interviste a coloro che hanno conosciuto il pittore gussaghese, ha realizzato un documentario sulla vita dell’artista, con la regia di Piercarlo Paderno.

La mostra - in entrambe le sedi espositive - rimarrà aperta ad ingresso libero fino al 22 novembre, dal giovedì alla domenica dalle 16 alle 19.30.