AFRIKART: TRACCE DI CIVILTA'

Rientra all’interno della XXII Edizione di Bixiantiquaria, il percorso espositivo “Afrikart. Tracce di civiltà” a cura dell’Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia e Machina Lonati Fashion and Design Institute e aperto dal 20 al 29 novembre 2009.

Esponendo numerosi pezzi in bronzo, legno e avorio appartenenti alla collezione Luigi Plebani e gentilmente messi a disposizione per l’occasione, il percorso allestito da docenti e studenti della SantaGiulia e di Machina intende porre l’accento su alcune tracce di cultura africana che hanno avuto un ruolo determinante per l’evoluzione dell’iconografia dell’arte europea del XX secolo. Proprio nel momento in cui s’affermava il paragidma della “primitività” delle culture “altre” i sensori più avvertiti degli artisti europei sentivano infatti un irrimediabile richiamo alle forme delle maschere e delle sculture africane.

I preziosi oggetti sono espressione delle culture del Benin, della città di Ife in Nigeria e dei Dogon, più un ampio repertorio costituito da una quindicina di altre etnie dell’Africa occidentale. Si tratta di opere che esprimono non solo un gusto, ma anche, più in radice, lo sforzo di una interpretazione complessiva del mondo dell’uomo. L’esposizione mette altresì a confronto due modi differenti di praticare l’artigianato artistico: le alte maestranze della lavorazione in avorio e bronzo del Benin e di Ife, contrapposte alle forme più semplici e “religiose” delle sculture in legno, metallo e pelle e delle maschere di numerose altre etnie

Il marketing culturale dell’evento è stato curato dagli studenti del Corso di Marketing di Machina, i quali hanno ottenuti l’alto patrocinio della Repubblica del Ghana, assieme a quello dell’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia, dell’Assessorato al Territorio della Provincia di Brescia e dell’Assessore alla Cultura del Comune di Brescia.

Diversi i contributi degli studenti e dei docenti dell’Accademia di Belle Arti SantaGiulia. La pulitura delle opere è stata realizzata dalla Scuola di Restauro, l’allestimento curato dagli studenti del corso di Comunicazione e Valorizzazione delle Collezioni Museali tenuto dalla prof.ssa Elisabetta Bresciani, mentre gli studenti della Scuola di Grafica hanno realizzato il prezioso catalogo, corredato di ulteriori contributi iconografici, messo a disposizione da Brixia Expo e dalla Camera di Commercio di Brescia.

PATROCINI

Di seguito sono riportate alcune pagine del catalogo:

TESTI CATALOGO

BENIN
IFE
DOGON
AFRICA CENTRO OCCIDENTALE

LUIGI PLEBANI - MASSAUA 1936

RASSEGNA STAMPA:
Giornale di Brescia 20 novembre 2009
Giornale di Brescia 21 novembre 2009
Giornale di Brescia 25 novembre 2009
Bresciaoggi 25 novembre 2009

IMMAGINI AFRIKART