Area riservata
IO01 - Umanesimo Tecnologico
Studiare all’estero
Studenti stranieri

IO01 - Umanesimo Tecnologico
Studiare all’estero Studenti stranieri

Convegno internazionale: De la marionnette au robot: manipulation, animation et expression des corps artificiels

Sabato 25 giugno, a Parigi e online

Fonte esterna - Web
25/06/22

L'evento si terrà a Parigi presso l'MSH Paris Nord, sabato 25 giugno 2022.

Il robot non smette mai di popolare scritti, saggi, film e serie di fantasia; in teatro la sua presenza ha una lunga storia, legata all'esplorazione dell'alterità. Il robot in scena sembra suscitare un "perturbante inquietante" legato alla convivenza, come per il burattino e la maschera, dell'animato e dell'inanimato, della rigidità e dell'illusione della vita. A differenza di questi oggetti teatrali per eccellenza, il comportamento del robot e la sua autonomia determinano un'alterità radicale, esteriore, che pone la questione del superamento dell'umano. Questa conferenza mira a mettere in discussione le tecniche e le modalità di animazione ed espressione dei corpi artificiali, dai dispositivi di marionette ai robot, favorendo discussioni su punti di convergenza, divergenza e superamenti, riunendo ingegneri, artisti e ricercatori nelle arti dello spettacolo.
La conferenza ospiterà anche la performance dell'Equipe RoboAct II composta da artisti e studenti dell'Università Paris 8, cercando di sintetizzare i loro lavori su robotica, teatro e burattini tenuti negli ultimi sei mesi nell'ambito del progetto Scène et Robotique.

Alle ore 15.00 è previsto l'intervento "Se rencontrer en dansant. De nouveaux parcours d'exploration pour les robots anthropomorphes": Incontra ballando. Nuovi percorsi di esplorazione per robot antropomorfi, della professoressa Ester Fuoco, docente dell'Accademia di Belle Arti SantaGiulia di Brescia.

L'arte teatrale ha la capacità intrinseca di trasformare l'inanimato in animato, l'idea in progetto, l'utopia in realtà. Ballare è agire con il tuo corpo. È da muovere, da creare e controllare il movimento fino a dimenticare la propria tecnica. Andare oltre i limiti del proprio corpo e lasciarsi commuovere, come il burattino, dal movimento stesso. A partire da questo postulato, da almeno un decennio, si è sviluppata la ricerca di un dialogo, di una relazione, di un ascolto tra umano e non umano. Le coreografie The Black Flags (2015) del celebre coreografo William Forsythe, Huang-Yi & Kuka (2015) del giovane coreografo taiwanese Huang-Yi e Hu_Robot (2018) della compagnia italiana AiEP saranno presentate come casi di studio di questo postumano esplorazione. Spettacoli in cui l'uomo balla con "marionette robotiche", robot industriali antropomorfi.

L'evento si terrà principalmente in francese.

Iscrizioni al seguente link: https://forms.gle/LmWtUv4nTJUcsE7r5

Canale YouTube del progetto: https://www.youtube.com/channel/UCeuPsG4gvkvtheIzH25mQjQ

Per maggiori informazioni visita il sito: https://eur-artec.fr/evenements/de-la-marionnette-au-robot-manipulation-animation-et-expression-des-corps-artificiels/

Condividi

Accademia SantaGiulia - Vincenzo Foppa Società Cooperativa Sociale ONLUS - Via Cremona, 99 - 25124 Brescia
Num. Iscr. Reg. delle Imprese di Brescia e partita IVA: 02049080175 - R.E.A. 291386 - CAP. SOC. Euro 25.148,68
PEC: accademiasantagiulia@certificazioneposta.it