Area riservata
Studiare all’estero
Scegli la giusta direzione

Studiare all’estero
Scegli la giusta direzione

Le Meccaniche della Meraviglia 11

Giunte alla loro undicesima edizione, le Meccaniche della Meraviglia - rassegna di mostre d’arte contemporanea allestite in spazi architettonici di particolare pregio, quali castelli, palazzi, chiese e siti di archeologia industriale o siti archeologici - approdano a Brescia, in una significativa partnership con l’Assessorato alla Cultura del Comune, Università Cattolica, il Conservatorio Luca Marenzio, le accademie di belle arti SantaGiulia e Laba, che si affiancano agli storici partner del progetto, ossia Provincia di Brescia e Fondazione Leonesia.

È ripensando alla figura di Joseph Beuys e alla sua concezione artistica, in particolare al concetto che sottolinea come la più grande opera d’arte sia la realizzazione della “scultura sociale”, che questo progetto si sviluppa. Per tornare ad avere una funzione sociale, l’artista deve trovare il modo di dedicarsi anche a quest’opera. Il progetto Meccaniche della meraviglia vuole inserirsi in questa forma di pensiero artistico.
Attraverso il meccanismo eterotopico della “duplice entrata”, ovvero, sottolineando la medesima importanza tra luogo che la ospita e opera che ingloba in se stessa lo spazio, si vuole garantire la cattura dello spettatore nella maniera in cui il solo spazio o la sola opera non ne sono capaci. Lo spaesamento dello sguardo, il creare l’abitudine a cambiare il punto di vista. Uscire dallo stereotipo e vedere le cose nella loro essenza.
L’opera, che si presenta come una cosa sola con lo spazio reale che la contiene, obbliga chi la guarda a entrare in contatto fisico con la realtà e dunque con l’opera stessa. Questo permette di abolire quelle barriere di scetticismo che oltre un secolo di avanguardie hanno contribuito a costruire creando un sempre maggior distacco tra cultura artistica e società civile. 

Regia di Meccaniche della Meraviglia 11. In the city: Albano Morandi
Comitato scientifico: Elena di Raddo, Maria Cristina Maccarinelli, Philippe Cyrulnik e Kevin Mcmanus
La comunicazione dell’evento è stata curata da Team Cäef, gruppo curatoriale nato all'Hdemia SantaGiulia 

I LUOGHI
I luoghi individuati per questo nuovo intervento in città sono:
- le 2 piccole absidi poste dietro il palco dell’Auditorium S. Barnaba;
- il cortile dietro la biblioteca presso la sede dell’Università Cattolica Sacro Cuore;
- la sala 5 degli Scavi archeologici in Palazzo Martinengo Cesaresco;
- Palazzo Martinengo Colleoni (Mo.Ca);
in provincia:
- Spazio espositivo ex De Angeli Frua, Roè Volciano (Aspettando Meccaniche della Meraviglia - anteprima 17 settembre). Mostra omaggio al Pittore bresciano, recentemente scomparso, Armando Tomasi;
- Fondazione Vittorio Leonesio Puegnago sul Garda

INAUGURAZIONE
L’inaugurazione è prevista per sabato 22 ottobre.

Condividi

Accademia SantaGiulia - Vincenzo Foppa Società Cooperativa Sociale ONLUS - Via Cremona, 99 - 25124 Brescia
Num. Iscr. Reg. delle Imprese di Brescia e partita IVA: 02049080175 - R.E.A. 291386 - CAP. SOC. Euro 25.148,68
PEC: accademiasantagiulia@certificazioneposta.it