Area riservata
Studiare all’estero
Scegli la giusta direzione

Studiare all’estero
Scegli la giusta direzione

'Esercizio Nello Spazio', mostra degli studenti del corso di Scenografia a cura di Massimo Tantardini

Accademia SantaGiulia
08/05/17

L’esposizione ESERCIZI DELLO SPAZIO “Non luogo _ L’uomo che non c’è _ Oltre l’immagine” mostra i risultati di alcune esercitazioni legate ai corsi di Metodologia della Ricerca e Antropologia Visiva, tenuti dal Prof. Massimo Tantardini, Docente presso l’Accademia di Belle Arti SantaGiulia di Brescia e Coordinatore in ambito disciplinare del Corso di laurea in Scenografia e Scenografia e tecnologia dello spettacolo.

“[...] Lo spazio è il comune denominatore di ogni indirizzo dell’Accademia di Belle Arti.
Lo spazio che si declina in reale e in virtuale.
Lo spazio non si è mai modificato ‘a caso’. Lo spazio - da sempre - muta attraverso le azioni degli uomini (nel corso del tempo). Lo spazio, oggi, si modifica anche e soprattutto, attraverso la percezione che gli individui hanno dello stesso.
Lavorare sul concetto di spazio significa ricercare ogni punto di vista possibile, scoprire che l’immaginazione non ha censura, trovare le ‘corrispondenze’ fra il reale e il simbolico, narrare il territorio, in altre parole intervenire sullo stile e la qualità della vita delle persone. [...]

La mostra è divisa in tre diverse sezioni che corrispondono ad altrettante tipologie di esercizi: Non luogo, l’uomo che non c’è, oltre l’immagine. Le prime due sezioni mostrano alcuni scatti fotografici realizzati dalle studentesse che, su mia indicazione, ricercavano, all’interno di spazi urbani e non, i possibili ‘non luoghi’ e la presenza dell’umano, senza che alcun soggetto umano fosse inquadrato, restituendo quella suggestione tipica dello spazio reale attuale, in cui l’inquadratura di alcune porzioni di territorio, modifica la percezione - appunto - del territorio stesso. La terza sezione si basa invece sulla relazione con opere d’arte figurative e visive già acquisite dalla storia dell’arte, storicizzate, a partire dal rinascimento e dal barocco sino ai giorni nostri, viste non come ‘inquadratura’ ma come esclusione di tutto ciò che sta attorno all’opera stessa, a ciò che l’artista non ha incluso nel proprio lavoro e che gli studenti sono chiamati a ricostruire attraverso la propria immaginazione e la percezione di quella porzione di spazio virtuale. [...]

Questa esposizione è la prima di una serie che nel corso dell’anno io e i miei studenti porteremo in giro nelle principali aree periferiche della città. Abbiamo iniziato, infatti, un percorso e un progetto di ricerca sul concetto di ‘Periferia’. Attraverso queste mostre studieremo e ‘mapperemo’ la periferia di Brescia, per creare il nostro metodo di lavoro e di ricerca, per proseguire, negli anni successivi, lo studio delle province delle metropoli, italiane e straniere [...] Essendo andato perduto il centro e mancando una prospettiva, è necessario che chi si occupa di ‘spazio’ si ponga il problema di come riallineare centri, periferie e province, non temendo di esprimere attraverso una connessione con la storia, un proprio punto di vista che possa essere condivisibile, creando i presupposti per una ‘prospettiva’ comune, reale e virtuale [...] La stessa mostra, arricchita da altri lavori dei miei studenti, all’inizio di giugno si sposterà nella sede di CLAPS, nell’area del Villaggio Ferrari [...]”

Frammenti dal testo di curatela di Massimo Tantardini


8 maggio – 14 maggio 2017
INAUGURAZIONE: 9 maggio 2017, ore 11:00, Circolo ACLI ‘il Folle volo’ via Trento, 62 Brescia 


STUDENTI IN MOSTRA
Roberta Amaglio, Giulia Argenziano, Maria Azzurra Beltrami, Chiara Calfa, Clarissa Dakskobler, Arianna Delgado, Annalisa D'Urbano, Francesca Franzosi, Bianca Lazar, Silvia Lorica, Martina Micheli, Elisabetta Negroni, Eleonora Ripa, Silvia Sorasio, Simona Venkova 

PROGETTO DI ALLESTIMENTO
Chiara Brembilla e Silvia Lorica con Giulia Argenziano, Alessia Barban, Maria Azzurra Beltrami, Michela Brignoli, Giulia Cabrini, Chiara Calfa, Clarissa Dakskobler, Arianna Delgado, Annalisa D’urbano, Bianca Lazar, Martina Micheli, Elisabetta Negroni, Eleonora Ripa, Micol Seniga, Silvia Sorasio, Emma Taramelli, Simona Venkova

Coordinamento Esecutivo
Chiara Brembilla e Silvia Lorica

Consulenza Grafica
Eleonora Costa e Valentina Baiocchi

Coordinamento Scientifico
Carlo Susa e Massimo Tantardini

Produzione Artistica
Accademia di Belle Arti SantaGiulia di Brescia 

Condividi

Accademia SantaGiulia - Vincenzo Foppa Società Cooperativa Sociale ONLUS - Via Cremona, 99 - 25124 Brescia
Num. Iscr. Reg. delle Imprese di Brescia e partita IVA: 02049080175 - R.E.A. 291386 - CAP. SOC. Euro 25.148,68
PEC: accademiasantagiulia@certificazioneposta.it