Area riservata
Studiare all’estero

Studiare all’estero

III edizione del Festival Internazionale delle Luci: CidneOn 2019

Hdemia SantaGiulia con ITS Machina Lonati

Accademia SantaGiulia
16/02/19

CidneOn è il Festival Internazionale delle Luci che si tiene da ormai tre anni a Brescia.
Quest’anno le studentesse della Scuola di Scenografia di Accademia SantaGiulia e gli studenti del corso di Stilista Tecnologico della scuola di moda ITS Machina Lonati collaborano per dar vita alle installazioni luminose che saranno protagoniste del tanto atteso festival internazionale che si tiene nel nostro Castello sul Colle Cidneo.

Io sono una studentessa di Scenografia del III anno di corso, e faccio parte del team che, insieme ai ragazzi di Machina Lonati, ha partecipato al progetto CidneOn. Cercherò di raccontarvi nel dettaglio di cosa si tratta e di come, tutti insieme, abbiamo organizzato il lavoro.

Il tema di questa III edizione del Festival è un omaggio all’Italia e alla sua potenza culturale. Attraverso la light-art, il visitatore verrà condotto nel famoso castello bresciano con un itinerario originale tra moda e design

Il progetto ci è stato proposto, attraverso i nostri coordinatori, nonché professori di Metodologie delle Arti Visive, Massimo Tantardini e Storia dello Spettacolo, Carlo Susa, all’inizio di questo anno accademico. Subito ho pensato che fosse un progetto stimolante e, senza pensarci due volte, ho accettato la sfida.

Gli step di organizzazione del lavoro sono stati diversi; innanzitutto siamo partiti con un incontro insieme al professor Stefano Mazzanti, coordinatore di tutto il progetto, light designer, ma soprattutto nostro professore di Illuminotecnica. Ci sono stati mostrati i bozzetti disegnati dagli studenti di ITS Machina Lonati che, per l’occasione, hanno progettato costumi che in qualche modo potessero avere a che fare con la luce. 
Dopo di che, abbiamo selezionato i costumi che abbiamo ritenuto più interessanti, ma soprattutto efficaci a livello visivo e fattibili a livello realizzativo.
Il secondo step è stato quello di organizzare altri incontri per capire effettivamente come realizzare gli abiti tenendo conto del budget a disposizione, del materiale da utilizzare e delle luci più adatte a rendere visibilmente d’impatto tutta l’installazione. Una volta capito questo, ci siamo interfacciati con i ragazzi di Machina Lonati per un lavoro operativo manuale e concreto.

Legno, vernici, cavi elettrici, led colorati e compensato sono stati gli ingredienti principali di questo grande progetto che ci ha dato un’infarinatura generale sull’immenso mondo delle luci e tante soddisfazioni.  

Ci siamo poi occupati dell'allestimento direttamente in loco, insieme al docente, e poi siamo state a guardare le nostre cinque installazioni prendere vita, nel buio del Castello di Brescia, ed affascinare oltre trecento mila spettatori in poco più di una settimana. 

Un ringraziamento speciale va alle mie compagne di avventura, nonché scenografe e, si spera, future scenografe. Insieme siamo state in grado di aiutarci, sostenerci e insegnarci a vicenda con un lavoro intenso e equilibrato. Tutte insieme, inoltre, ringraziamo il nostro professore Stefano Mazzanti, senza di lui nulla di tutto questo sarebbe stato possibile. Ha saputo coordinare tutto il team in modo tale da essere sempre puntuali e, cosa più difficile, è riuscito a risolvere i piccoli problemi che inevitabilmente sorgono quando si collabora con altre persone, con background differente e con un team eterogeneo.

Leggi l'intervista al professor Mazzanti e guarda il risultato definitivo sul nostro blog.

Contributo di: Emma Tamarelli

Corsi associati al progetto

Galleria Immagini

Condividi

Accademia SantaGiulia - Vincenzo Foppa Società Cooperativa Sociale ONLUS - Via Cremona, 99 - 25124 Brescia
Num. Iscr. Reg. delle Imprese di Brescia e partita IVA: 02049080175 - R.E.A. 291386 - CAP. SOC. Euro 25.148,68
PEC: accademiasantagiulia@certificazioneposta.it